Pallamano Monteprandone supera il Città Sant’Angelo

MONTEPRANDONE – Cinque su cinque al Colle Gioioso per l’HC Monteprandone. Fattore campo schiacciante finora, e stavolta ad arrendersi sul parquet dei verdi è Città Sant’Angelo. Anche se la squadra allenata da Andrea Vultaggio ha sofferto maledettamente prima di fare sua anche questa partita, dopo il finale più palpitante della stagione.

Abruzzesi come da tradizione tostissimi contro Monteprandone. Gara equilibrata sin da subito, primo tempo a strappi e padroni di casa che al massimo racimolano 2 gol di vantaggio. Ma all’intervallo il tabellone recita 12-12. Assoluti protagonisti i portieri, complici le tante imprecisioni sotto porta dei rispettivi avanti.

Nella ripresa il trend si fa ancora più marcato ed è il monteprandonese Alessandro Di Girolamo a salire in cattedra, con una ventina di interventi decisivi, incluso quello a dieci secondi dalla sirena conclusiva, con l’HC sul 24-23. È poi il contropiede fulmineo di Pantaleo a fissare il punteggio sul 25-23.

Il commento di coach Andrea Vultaggio, 10 punti dopo le prime 8 giornate di campionato: “Soffriamo sempre quando giochiamo con Città Sant’Angelo, ma non pensavo fino a questo punto. Stavolta dobbiamo dire ad Alessandro Di Girolamo: è gran parte per merito suo se siamo riusciti a portare in cassaforte questo successo, nonostante una prestazione contrassegnata da alti e bassi. Dovremo lavorare molto sul profilo mentale, questi cali di tensione sono pericolosi: vanno risolti al più presto”.

Questi i giocatori schierati dall’HC contro Città Sant’Angelo e le rispettive marcature: Falà, Giambartolomei, A. Di Girolamo, Campanelli 4, Carlini, Salladini, Pantaleo 8, Cani 3, Coccia 4, Mattioli 2, Curzi, Parente 3, Tritto, Lattanzi, Di Pietropaolo 1.

E intanto l’ultimo impegno del 2018, contro i Lions Teramo, sempre al Colle Gioioso, è stato posticipato a domenica 16 dicembre alle ore 17.

  Addetto stampa

 Michele Natalini