Pallamano Monteprandone: Aspira alla vittoria

MONTEPRANDONE – La settima tappa della stagione, la terza in trasferta. L’Handball Club Monteprandone spera di invertire la tendenza che fuori casa la vede sempre sconfitta: è successo a Chieti prima e a Chiaravalle poi. Adesso c’è la sfida di Ancona, contro il Cus.

Sabato alle 18, dunque, ennesimo esame per i ragazzi di coach Vultaggio, quattro vittorie (tutte davanti al pubblico amico) e due ko finora, per una classifica di tutto rispetto, anzi qualcosa in più, con gli appena 2 punti dalla vetta, anche se per il momento i valori restano da scoprire. Monteprandone approccia la gara nel capoluogo con qualche apprensione, in virtù della settimana particolare: i lavori per la manutenzione del parquet del palazzetto di via Colle Gioioso, infatti, hanno impedito all’HC di allenarsi. Significa che nelle gambe ci sarà meno benzina.

E ce n’era poca anche in quelle della squadra Under 19, che proprio ad Ancona martedì hanno rimediato il primo stop del campionato, dopo le due affermazioni iniziali. Risultato, 30-28. Risultato bis: la solenne arrabbiatura di coach Andrea Vultaggio. “Abbiamo fatto una figuraccia. Eppure eravamo reduci dalla bellissima prestazione contro Cingoli Under 17. Il motivo? Ci siamo sentiti superiori agli avversari e questo non deve accadere. Mai. Le partite vanno preparate sempre nel modo giusto” è l’avvertimento ai suoi di Vultaggio.

Intanto, domani (30 novembre) tocca di nuovo all’Under 15, che alle 17.15 ospita Falconara al Colle Gioioso, nel match valevole per la quarta giornata.

 

 Addetto stampa

 Michele Natalini