DECRETO “EMERGENZE” È LEGGE, TERZONI M5S “SEI PUNTI PER LA RICOSTRUZIONE, GOVERNO DALLA PARTE DEI CITTADINI”

“Il decreto “EMERGENZE” è legge e contiene molte misure che permetteranno di avviare la ricostruzione delle aree del Centro Italia colpite dal sisma” così Patrizia Terzoni, vicepresidente della Commissione Ambiente della Camera.
In questo senso per l’onorevole Terzoni sono sei i punti più qualificanti del provvedimento:
1)50% di anticipo ai tecnici impegnati nei progetti;
2)aiuti ad allevatori ed agricoltori con strutture definitive;
3)i sindaci avranno maggiore voce in capitolo visto che nella cabina di coordinamento entreranno ben quattro primi cittadini;
4)mini-sanatoria per le piccole difformità edilizie che bloccavano l’iter dei progetti per la ricostruzione;
5)modifica della struttura commissariale con maggiori poteri al Commissario e meno passaggi burocratici;
6)aiuto ai condomini per gli interventi strutturali con ammissione delle spese per gli amministratori e consorzi di proprietari.
“Sono particolarmente soddisfatta dell’esito del percorso parlamentare dove le istanze del territorio di cui ci siamo fatti portatori sono state in larga parte recepite. Un lavoro costante e non scontato durato mesi, nelle commissioni, in aula e nel dialogo con il Governo. Come sempre ci siamo schierati dalla parte dei cittadini” conclude la Terzoni.