Pallamano: Monteprandone espugna Colle Gioioso

MONTEPRANDONE – Tre su tre al Colle Gioioso. Dopo Guardiagrele e Falconara, cade anche L’Aquila sul parquet del palazzetto di Monteprandone. L’HC vince la terza partita della stagione e riscatta subito la sconfitta di Chieti.
Partita che i ragazzi di coach Vultaggio faticano ad addomesticare per un tempo. Sarà che quando sai di essere più forte del tuo avversario, capita spesso di concederti qualche distrazione. Troppi gli errori difensivi di Monteprandone, mentre in attacco le cose vanno un po’ meglio. Si va al riposo con L’Aquila avanti di uno (13-14).
Nella ripresa la maggiore freschezza atletica dell’HC si fa sentire. Non solo: in avanti Campanelli (6 gol) e Mattioli (9) diventano micidiali. Quando poi sale in cattedra anche l’esperto portiere Giambartolomei, la partita cambia definitivamente padrone. Chiusura in scioltezza per l’HC, che mette nel borsone altri 2 punti grazie al 30-24 del Colle Gioioso.
Misurato, al solito, il commento di coach Andrea Vultaggio: “Continuiamo ad avere amnesie vistose e a non mettere in pratica quanto proviamo in settimana. Detto questo, sono soddisfatto per il punteggio e per la prestazione della squadra nel secondo tempo. A tratti riusciamo a far vedere quello che vorrei. Quando sapremo farlo per tutta la gara, potremo dire la nostra in questo campionato”.
Nota a margine: si è rivisto il pivot Fabio Funari, che ha risolto i problemi di lavoro che lo avevano tenuto lontano dal campo nelle prime tre giornate.
Questi i giocatori schierati dall’HC contro L’Aquila e le rispettive marcature: Coccia 5, Giambartolomei, Pantaleo 7, Campanelli 6, Carlini, Salladini, Di Girolamo, P. Funari, Mattioli 9, Parente 1, Cani 2, Curzi, Leli, F. Funari.
SETTORE GIOVANILE. Vince la prima squadra, fa lo stesso l’Under 15, a punteggio pieno dopo due giornate: battuta al Colle Gioioso anche Camerano, per 36-19.