Volley Angels premiata Giulia Tiberi

Giulia Tiberi della Offertevillaggi.com Volley Angels Project è stata premiata lunedì scorso ad Ancona come una delle sette Top Player della passata stagione del campionato regionale di serie C. Ben 159 atlete e 193 atleti sono stati coinvolti nelle classifiche dei “migliori” del campionato 2017-2018 e tenendo conto dei voti espressi a fine partite dalle società che giocavano in casa, sono state realizzate le classifiche maschili e femminili. Per la società rossoblù si tratta di un grande riconoscimento, visto che l’atleta sangiorgese è cresciuta pallavolisticamente nel settore giovanile di Volley Angels e oggi è un punto di forza della prima squadra che milita in serie B2. Inoltre Tiberi è attualmente anche nello staff degli allenatori e collaboratori che hanno il compito di far crescere le ragazze più giovani. Il Presidente della Fipav Marche Franco Brasili ed il capo segreteria della Presidenza della Regione Marche Fabio Sturani, hanno consegnato l’ambito riconoscimento a Sabrina Di Caterino (M&G Videx), Anna Parodi (Team80 Gabicce Gradara), Giulia Tiberi (Offertevillaggi.com Volley Angels), Caterina Morganti (Dg Design Miv Senigallia), Veronica Violini (Urbania Rosso), Sanja Pamic (Ciù Ciù Offida), Martina Recine (Si Con Te Superstore Recanati). Le premiazioni dei migliori 14 atleti, 7 nel maschile e 7 nel femminile, sono avvenute in occasione della cerimonia Marche Quality Queen del Volley, nel corso della quale Volley Angels Project ha avuto per il quarto biennio consecutivo (in quindici anni di attività) il prestigioso riconoscimento della “Certificazione di Qualità per l’Attività nel Settore Giovanile. Queste certificazioni, sulla base di un punteggio espresso in centesimi, tengono conto di diversi aspetti quali l’attività societaria nel settore giovanile, i tecnici del settore giovanile, l’organizzazione e partecipazione ai tornei giovanili nazionali e/o internazionali, la collaborazione con gli istituti scolastici, i dirigenti del settore giovanile, il settore sanitario, il beach volley, la comunicazione e la presenza dei media e la responsabilità sociale.