Tutti pazzi per lo Swing, il pronto soccorso dell’anima

È scoppiata la passione per lo Swing, una specie di febbre che colpisce a caso.

Dopo le grandi città ha contagiato le nostre province: da Civitanova Marche fino a San Benedetto del Tronto, passando per Piediripa e Lido di Fermo, si balla tutte le settimane a partire da ottobre. È Simone Cintio il portavoce locale di questa rivoluzione con la sua Swing Dance Family. Una grande famiglia che coltiva un sogno: creare una community nel territorio marchigiano basata sull’aggregazione tramite la musica e il ballo.

 

È tempo di Swing

“C’è un estremo bisogno di trovare la felicità per evadere dalle difficoltà e dall’incertezza della vita moderna.”– afferma Simone, fondatore del progetto. “L’importante è colmare quel bisogno di comunicazione attraverso un ballo informale e spensierato che ricorda di guardarci negli occhi. Ballare è una terapia per la propria felicità! Regala bombe di energia, ristabilisce il valore umano e il contatto fisico. È qualcosa di vero, una sensazione unica”.

 

Un genere che non è solo musicale. È una cultura. La famiglia dello Swing è numerosa: dallo scatenato Boogie Woogie al più garbato Balboa, passando per il padrone di casa, il Lindy Hop.Si tratta di balli di coppia, in cui un leadere una followersi fanno guidare dalla musica improvvisando i passi sul tempo. Lo Swing si sta rivelando il genere perfetto per l’epoca attuale: veloce e rassicurante allo stesso tempo, si rivela come un rifugio in un mondo più semplice e definito dove ritrovarsi. È una social dance che mescola età ed esigenze differenti per rispondere a un momento di crisi, come è stato nell’America della Grande Depressione del 1929.

 

Il trionfo del passato

Piace a tutti lo Swing da ballare, persino ai venti-trentenni che conoscono gli anni Cinquanta grazie a YouTube o al racconto della generazione precedente. E allora bastano pochi ingredienti come brillantina, bretelle, gonna a ruota, scarpe senza tacco e buona musica dal vivo per scendere in pista. Trionfa il passato in modo scintillante e si considera di moda tutto ciò che prima era solo vecchio e polveroso. Ora c’è il gusto di rimettere il vestito di mamma e la giacca di papà e rivedere i video del passato per copiare le acconciature, il trucco, gli atteggiamenti degli uomini e delle donne d’altri tempi.

 

Sembra quasi di rifugiarsi in un mondo di fiaba alla Clark Gable, dietro alla quale si nasconde il tentativo di far credere che tutto sia meraviglioso. Nelle serate di ballo, più che gli alcolici, si vendono quintali di bottigliette d’acqua per fare le ore piccole, dondolando sulle note di Benny GoodmanElvis Presley e Little Richard(solo per citarne alcuni) riprodotte dalle band dal vivo.

 

Le occasioni locali per conoscere questo mondo sono organizzate dalla Swing Dance Family che desidera diffondere a più persone possibili la bellezza e la gioia del ballo. Simone Cintio è stato pluricampione italiano di Rock Acrobatico e insegnante al Summer Jamboree; oggi insegna Lindy Hop, Jive, Boogie Woogie, Rock ‘n Roll e Vintage Jazz. “Ci attende una stagione ricca di eventi targati Swing by Me, – conclude il fondatore – il nostro format di serate supportato da Millelire, brand di accessori in stile vintage.”.

Per maggiori informazioni:

Sito web: Swingdancefamily.it                         Facebook:swingfamilymarche                         T. 345.6824658

Ufficio stampa: Silvia Bollettini                        e-mail: bollettinisilvia@gmail.com                   T. 329.2767710