Arti marziali, “Nel 2019 avremo l’elite nazionale deI fighting”

Oltre quaranta partecipanti al “Summer camp” di arti marziali miste che si è
concluso oggi nella palestra Studio Danza & Fil’s fight di Monteurano. Si è
svolto in collaborazione con palestra Mma “Gloria Fight” center di Roma con la
presenza di atleti Ufc. E’ iniziato lo scorso 30 luglio, ha visto alle lezioni
Alessio Di Chirico, Carlo Pederzoli junior (nipote del noto Bud Spencer),
Mauro Cirilli (campione Cage warrior pesi massimi) e Micole Di Segni.
Per l’occasione sono giunti nel Fermano praticanti provenienti da varie parti
d’Italia (Lombardia, Piemonte, Molise, Lazio e dalle Marche).
I lottatori sono stati allenati da Lorenzo Borgomeo e Riccardo Carfagna,
assieme a Paolo Biondi e Alfredo Di Rosa.
“Siamo i promotori dell’evento ‘Day in the cage’ che si svolge ormai con
cadenza annuale al PalaSavelli – afferma Paolo Biondi –. Il ‘summer camp’ si
lega alle attività promosse dal Comune di Porto San Giorgio e dalla
Confcommercio. Un ringraziamento va anche a Maria Teresa Scriboni e
Giampietro Cappella (presidente Asc Confcommercio Fermo-Macerata) per la
collaborazione nelle partnership. Il positivi riscontri ottenuti e l’alto numero di
partecipazioni ci permettono già di prevedere per il prossimo anno il
trasferimento della nostra attività estiva al PalaSavelli”.
Una delegazione di partecipanti ed organizzatori è stata ricevuta dal sindaco
Nicola Loira e dall’assessore allo Sport Valerio Vesprini: “Dopo gli incontri di
Mma dei mesi scorsi, Porto San Giorgio vede accrescere l’interesse anche di
questa disciplina – ha detto Vesprini – . Ci prepariamo ad accogliere in prossimo
anno che l’elite del fighting nazionale”.

3 agosto 2018