Vernissage con concerto al Palazzo dei Convegni di Jesi per l’inaugurazione della mostra fotografica “Documenting Performing Arts” di Lucas Dragone

lucas-dragone_documenting-performing-arts4Vernissage con concerto, venerdì 1 settembre alle ore 18, presso il Palazzo dei Convegni, per l’inaugurazione della mostra fotografica “Documenting Performing Arts” di Lucas Dragone, artista visivo e storyteller belga vincitore di premi internazionali. Ingresso gratuito.

 

Inaugura venerdì 1 settembre alle ore 18, presso il Palazzo dei Convegni, la mostra fotografica di Lucas Dragone, artista visivo e storyteller belga vincitore di premi internazionali, che in “Documenting Performing Arts”, documenta le forme teatrali in Asia e nel mondo, dalle prove alla performance. All’inaugurazione prendono parte i Nawaris, gruppo musicale, specializzato nella musica tradizionale irachena, con Hussein Rassim al Liuto orientale, e Saif Al Qaisi alle percussioni e vocalist.

L’esposizione promossa nell’ambito del XVII Festival Pergolesi Spontini resterà aperta ad ingresso libero fino al 17 settembre dal lunedì alla domenica (dalle ore 16 alle ore 20).

“Documenting Performing Arts” è un progetto di documentazione sulle forme teatrali in Asia e nel mondo attraverso la fotografia, avviato da Lucas Dragone negli ultimi anni. L’intenzione è contribuire alla conoscenza delle arti dello spettacolo, e trasmettere questo patrimonio culturale alle generazioni successive testimoniando e fotografando l’opera dei maestri, l’artigianalità dei creatori, entrando nel mondo degli attori, artisti e registi dalle prove alla performance. Non una ricerca esotica, ma un lavoro di archiviazione per riflettere sulla diversità che può scomparire.

Lucas Dragone ha studiato presso la Lassaad international school of theater e ha lavorato con la Compagnie Barbiana in Belgio. Tra i suoi mentori, fotoreporter di fama mondiale quali Steve McCurry e John Stanmeyer. Con il nome di Looka Loopa, Dragone ha prodotto video musicali, documentari, cortometraggi e esperimenti visivi. Il suo primo film, Documentary Black Box, è il risultato di cinque anni di lavoro intorno alla realizzazione di The House of Dancing Water, uno spettacolo diretto a Macau (Cina) da Franco Dragone. Il suo secondo documentario cinematografico è su I Made Djimat, maestro balinese di danze con maschera, proveniente da un piccolo villaggio di Bali, che ha avuto una grande influenza su alcuni dei più importanti registi del XX secolo.

Le sue foto hanno conquistato importanti premi internazionali: Tokyo International Foto Awards nel 2016, secondo premio, con i ritratti «Refugees»; Seeme Exposure Awards al Louvre Museum di Parigi nel 2015; Mifa 2016 Moscow International Foto Awards, secondo premio, sezione sport; Mifa 2016 Moscow International Foto Awards, menzione d’onore; Ipoty International Photographer of the year 2015, primo premio, categoria sport (professionale) con la storia «mallakhamb»; Ipoty International Photographer of the year 2015, menzione d’onore;  2015-2016 Golden Orchid International Art Festival, terzo premio per la storia “Faces of violence”; Festival Présence(s) Photographie Montélimar.

Ha esposto in sale e in eventi di pregio tra cui il Museo Il Louvre di Parigi (con “Documenting Performing arts”), ancora a Parigi per il “Gucci Master” e ad Hong Kong per “Longines Masters” con la serie “Horses” in occasione di alcune delle più importanti date dei campionati mondiali del cavallo, a La Louriere in Belgio al “5 su 5 short Film Festival” con “No Man’s Land Series”, e al Festival Présence(s) Photographie di Montélimar in Francia.

Dopo la mostra a Jesi per il XVII Festival Pergolesi Spontini, “Documenting Performing Arts” sarà a Bruxelles presso il Teatro Nazionale (dal 22 novembre al 15 ottobre 2017). Il 22 settembre Lucas Dragone sarà all’Ospedale Militare di Bruxelles per un reading con foto a favore dell’associazione no-profit Pinocchio che si occupa di assistenza ai bambini e ragazzi ricoverati nei centri grandi ustionati. Dal 31 agosto 2017 sarà in esposizione permanente al Teatro La Perle di Dubai.

Nel 2018 Lucas Dragone esporrà ad Addis Ababa, Ethiopia, con la serie “Fekat Circus”.

www.lookaloopa.com

 

Fondazione Pergolesi Spontini

Largo F. Degrada, 5 | 60035 Jesi (AN)

tel. +39 0731 202944 | info@fpsjesi.com

www.fondazionepergolesispontini.com

 

Ufficio stampa Fondazione Pergolesi Spontini

Tel. 0731. 202944 | e-mail ufficiostampa@fpsjesi.com

Anna Dalponte cell. tel. 346.0620710

Simona Marini cell. 393.9570691 / 328.9225986

 

 

*******************************

Area Ufficio Stampa – Press Office Area

 

Fondazione Pergolesi Spontini
Azienda culturale di produzione e servizi per il territorio
Cultural Company of Opera production and services for the territory

Teatro G.B. Pergolesi
Largo Francesco Degrada, 5 – 60035 JESI (AN) – Italia
tel. +39 0731 215643
fax +39 0731 226460
mob. +39 . 393 9570691
www.fondazionepergolesispontini.com

#iosostengoilpergolesi
campagna raccolta fondi della Fondazione Pergolesi Spontini
soggetto beneficiario dell’Art Bonus (Legge 106 del 29 luglio 2014)

Informativa sulla Privacy – Privacy Policy