Ragaini, venerdì la terza giornata di sciopero

ragainiLORETO – Prosegue la mobilitazione lavoratori della Ragaini di Loreto per fermare i 166 licenziamenti annunciati. Venerdì 23 giugno terza giornata di sciopero di otto ore e manifestazione a partire dalle ore 9.30, sotto la Prefettura di Ancona, durante l’incontro, convocato dal Prefetto, tra il Sindaco di Loreto, i rappresentanti della Regione Marche e l’Azienda per capire come risolvere la crisi. Fim Cisl Fiom Cgil e Uilm Uil esprimono amarezza e delusione per non essere stati invitati al tavolo con istituzioni e azienda, e ritengono la scelta del Prefetto quantomeno insolita di non convocare anche le parti sociali.

Fim Fiom e Uilm confidano nel fatto che tale scelta sia dovuta solamente ad analisi conoscitiva della situazione da parte del Prefetto, e auspicano di essere coinvolti al più presto. Fim Fiom e Uilm, inoltre, ribadiscono di voler incontrare l’azienda solo in tavoli istituzionali, questo perché nei precedenti incontri fatti l’azienda ha sistematicamente disatteso gli accordi firmati tra le parti.