“Shakespeare on the beach”: il 21 giugno “La Tempesta” apre la rassegna

lagru006L’Associazione Lagrù, in collaborazione con lo Chalet Calypso e con il patrocinio del Comune di

Porto San Giorgio, organizza la rassegna “Shakespeare on the beach”, che nasce dal

fortunatissimo format teatrale di Cesare Catà “Magical Afternoon” e approfondisce le grandi

opere del Bardo di Avon attraverso sei lezioni-spettacolo, coinvolgendo spettatori appassionati e

attenti nella romantica atmosfera del tramonto, comodamente seduti in riva al mare.

Si parte mercoledì 21 giugno: il primo appuntamento della terza edizione, alle ore 19.05

(esattamente tre quarti d’ora prima del tramonto), sarà con “La Tempesta”.

“Diamo il via alla terza edizione di una rassegna sempre in crescita e in rinnovamento – riferisce

Cesare Catà – con un’opera considerata da molti l’ultima Shakespeare: una storia misteriosa e

profonda ambientata in un’isola remota, che racconta delle tempeste che tutti attraversiamo nella

vita”.

Protagonisti saranno Gianpaolo Valentini (Prospero), Pamela Olivieri (Calibano), Mirco

Abbruzzetti (Trìnculo), Cesare Catà (Ferdinando), Giorgia Fiori (Miranda), Simona Ripari

(Ariel), Beatrice Gattafoni (Corifea), con le musiche a cura di Melissa Galosi al piano.

“Shakespeare on the beach” è l’unica rassegna in Italia dedicata a Shakespeare che si svolge in

spiaggia: grande il successo delle prime due edizioni, che hanno saputo fidelizzare il pubblico

con una formula vincente che unisce recitazione e filosofia, conferenza e reading, spettacolo e

didattica, in un alternarsi di spiegazioni e letture sceniche accompagnati da uno storytelling

originale. Il progetto vede la collaborazione di oltre dieci attori e di sei musicisti che hanno

riarrangiato le musiche. Gli spettacoli si terranno tutti i mercoledì a partire dalle 19 circa, ad

ingresso gratuito: prossimo appuntamento il 28 giugno con “Otello”.

In caso di pioggia? Lo spettacolo si terrà comunque, sotto gli ombrelli, in pieno spirito

shakespeariano, esattamente come si faceva al Globe Theatre.

INFO: 3459729661