FILCAMS CGIL ANCONA SU PULIART

filcams-copy-250x250La Filcams Cgil e i circa 20 operai delle pulizie della Puliart,

che prestano servizio presso le caserme dei Carabinieri di

Ancona e Provincia, hanno proclamato lo stato di agitazione. Una

protesta messa in atto a causa dei reiterati ritardi sui

pagamenti dello stipendio. La ditta in questione svolge le

pulizie presso le caserme dei Carabinieri di Ancona e provincia

da diversi anni: tutti i mesi, in modo sistematico e

ingiustificato, ci sono ritardi sui pagamenti degli stipendi.

Il problema vero è che le società in appalto, in generale,

tendono a far accavallare le ultime mensilità così da non

pagarle assieme al Tfr e a tutte le indennità di fine rapporto e

questo accade molto spesso, come per l’appalto precedente.

Questi lavoratori – dichiara Rita Giacconi, segretaria

provinciale Filcams Cgil di Ancona – percepiscono una paga

mensile molto bassa, anche 100 euro, e nella maggior parte dei

casi, per loro, è l’ unica fonte di sostentamento. Con questi

ritardi, addirittura, non riescono neppure a far fronte al costo

dei mezzi di trasporto per raggiungere il posto di lavoro.