Trenitalia, ritardi e scioperi in arrivo

treni_620x410“A causa di problemi di circolazione questo treno partirà con un ritardo di ………… minuti”. Questo è oramai il costante annuncio al quale sono abbonati i passeggeri di Trenitalia, sia sulle tratte regionali quanto su quelle nazionali. Infatti, in ritardo non partono e arrivano solo i regionali, ma anche le Frecce. Dal nord le Frecce dalla metà mattinata sono in costante ritardo di almeno 10 minuti, ritardi che si ripercuotono sulla linea e interessano gli altri treni, anche regionali in forza della saturazione della rete e della necessità di avere distacchi tra i convogli. Oggi l’ultimo ennesimo ritardo sul regionale 7013, circa 10 minuti alla partenza che via via che transitava verso la sua destinazione ha accumulato qualche altro minuto giusto per non farsi mancare niente. E’ Trenitalia, la volontà di fare servizio pubblico e di non riuscire a far marciare due treni in orario, o per un evidente errore negli orari e quindi nei tempi di saturazione o nelle difficoltà del materiale rotabile o delle linee. Chi paga è sempre e soltanto il viaggiatore pagante, muto e rassegnato.

ARES