“OPERA IN CONCERTO” al Chiostro di San Francesco di Osimo

06accademiaarteliricaVenerdì 9 giugno alle 21.15, nel Chiostro San Francesco è programmato un avvenimento importante per Osimo: il concerto di chiusura dei corsi dell’Accademia d’Arte Lirica che sarà dedicato a un grande concittadino, Elmo Cappannari, pittore e scenografo, di cui ricorrono i vent’anni dalla scomparsa.
Diventa significativo, perciò, ricordarlo con un programma che, sotto il titolo OPERA IN CONCERTO, raccoglie musiche da alcuni tra i capolavori del melodramma che hanno ispirato i colori dell’artista: Elisir d’amore, Bohème, Falstaff, Turandot.
I solisti dell’Accademia – col pianista Enrico Cicconofri – si calano nei ruoli drammatici e buffi dell’opera di tre secoli, dal Matrimonio Segreto di Cimarosa e le mozartiane Nozze di Figaro, fino all’incompiuta Turandot pucciniana, passando dal belcanto rossiniano e belliniano ai fremiti del melodramma romantico di Verdi e alle atmosfere sfumate della Manon di Massenet. Arie, duetti, terzetti, pezzi d’assieme sono accostati in un programma vario e vivace, che consente a ciascuno di dimostrare il livello raggiunto. Il concerto sarà, infatti, un’occasione preziosa per ammirare la capacità dei giovani artisti di passare con disinvoltura attraverso stili e autori diversi e lontani: frutto, questo, di uno studio assiduo e intenso, compiuto da novembre a giugno per cinque giorni alla settimana, sotto la guida di autorevoli maestri e preziosi docenti.
Alla fine di maggio si sono aperte le iscrizioni all’anno Accademico 2017/18, il 39esimo dell’Istituzione osimana: attendiamo di conoscere in autunno nomi e nazionalità dei nuovi talenti che sceglieranno per completare i propri studi quella che è stata definita “l’Università del canto”. L’Accademia di Osimo ha infatti un appeal internazionale per il livello eccellente dell’insegnamento impartito, per il ruolo di avvicinamento dei migliori talenti al mondo del lavoro, per l’offerta del perfezionamento nel canto in una città d’arte, di cui la stessa Accademia rappresenta un motore economico e sociale.