Il Consiglio di Gestione ha approvato le condizioni definitive dell’aumento di capitale in opzione

ubibanca4Bergamo, 8 giugno 2017. UBI Banca, facendo seguito al comunicato emesso il 6 giugno 2017, rende noto

che il Consiglio di Gestione, previa autorizzazione del Consiglio di Sorveglianza, ha fissato le condizioni

definitive dell’aumento di capitale in esercizio della delega ex art. 2443 del Codice Civile conferita

dall’Assemblea dei Soci del 7 aprile 2017, nonché il calendario dell’offerta in opzione ai Soci aventi diritto

delle nuove azioni da emettersi (l’“Offerta in Opzione

In particolare, in esecuzione dell’aumento di capitale saranno emesse massimo n. 167.006.712 azioni

ordinarie UBI Banca, prive di valore nominale espresso, aventi le medesime caratteristiche delle azioni

ordinarie UBI Banca già in circolazione e godimento regolare, da offrire in opzione agli azionisti di UBI Banca

aventi diritto nel rapporto di n. 6 azioni di nuova emissione ogni n. 35 azioni possedute, al prezzo di

sottoscrizione di Euro 2,395 per ciascuna nuova azione, da imputarsi interamente a capitale sociale.

”). L’avvio dell’Offerta in Opzione e le condizioni della

stessa sono subordinate al rilascio delle autorizzazioni previste dalla vigente normativa.

Il controvalore dell’Offerta in Opzione sarà pertanto pari a massimi Euro 399.981.075.

Il prezzo di sottoscrizione delle nuove azioni ordinarie oggetto dell’Offerta in Opzione incorpora uno sconto

del 26,1% circa rispetto al prezzo teorico ex diritto (Theoretical Ex Right Price o TERP) delle azioni ordinarie

UBI Banca, calcolato secondo le metodologie correnti, sulla base del prezzo ufficiale di borsa del 7 giugno

2017.

Il calendario dell’Offerta in Opzione prevede che:

− i diritti di opzione per la sottoscrizione delle azioni ordinarie UBI Banca di nuova emissione (i “Diritti

di Opzione

− i Diritti di Opzione siano negoziabili sul Mercato Telematico Azionario, organizzato e gestito da

Borsa Italiana S.p.A. (“

”) siano esercitabili, a pena di decadenza, dal 12 giugno 2017 al 27 giugno 2017 (estremi

inclusi); e

MTA

I Diritti di Opzione non esercitati entro la fine del periodo di sottoscrizione saranno offerti sul MTA, ai sensi

dell’art. 2441, terzo comma, del Codice Civile. Le date delle sedute di borsa in cui saranno offerti i Diritti di

Opzione verranno comunicate tramite specifico avviso.

”), dal 12 giugno 2017 al 21 giugno 2017 (estremi inclusi).

L’avvio dell’Offerta in Opzione, così come le condizioni definitive di emissione delle nuove azioni e il

calendario sopra indicati, sono subordinati al rilascio da parte della Consob del provvedimento di

approvazione del Documento di Registrazione, della Nota Informativa sugli strumenti finanziari e della Nota

di Sintesi relativi all’Offerta in Opzione e all’ammissione a quotazione sul MTA delle azioni UBI Banca di

nuova emissione (che costituiscono, congiuntamente, il “Prospetto”). Il Prospetto sarà reso disponibile nei

modi e nei termini di legge presso la sede legale di UBI Banca, in Bergamo, Piazza Vittorio Veneto n. 8,

nonché sul sito internet dell’emittente www.ubibanca.it.

Si rende inoltre noto che è stato sottoscritto il contratto di garanzia (c.d. underwriting agreement), relativo

all’operazione di aumento di capitale, con Credit Suisse, che agirà in qualità di sole global coordinator e

bookrunner e che si è impegnata a sottoscrivere, secondo i termini e le condizioni previsti dal contratto di

garanzia, le azioni ordinarie UBI Banca di nuova emissione eventualmente rimaste inoptate al termine

dell’asta dei diritti inoptati, che si terrà successivamente al periodo di sottoscrizione, per un ammontare

massimo pari al controvalore dell’Offerta in Opzione. Il contratto di garanzia contiene, tra l’altro, le usuali

clausole che condizionano l’efficacia degli impegni di garanzia ovvero attribuiscono le facoltà di recedere

dagli impegni di garanzia, in linea con la prassi internazionale.

* * *

Important Regulatory Notice

NOT FOR RELEASE, PUBLICATION OR DISTRIBUTION, IN WHOLE OR IN PART, DIRECTLY OR INDIRECTLY, IN

OR INTO OR FROM THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA, JAPAN OR ANY JURISDICTION WHERE TO

DO SO WOULD CONSTITUTE A VIOLATION OF THE RELEVANT LAWS OF SUCH JURISDICTION

This announcement does not contain or constitute an offer of, or the solicitation of an offer to buy, securities, nor will

there be any sale of securities referred to in this announcement, in any jurisdiction, including the United States, Australia,

Canada or Japan in which such offer, solicitation or sale is not permitted or would require the approval of local

authorities. The securities referred to herein may not be offered or sold in the United States unless registered under the

U.S. Securities Act of 1933, as amended (the “Securities Act”) or offered in a transaction exempt from, or not subject to,

the registration requirements of the Securities Act. The securities referred to herein have not been and will not be

registered under the Securities Act or under the applicable securities laws of Australia, Canada or Japan. There will be

no public offer of the securities in the United States, Australia, Canada or Japan and Unione di Banche Italiane S.p.A.

(the “Company”) does not intend to register any portion of the offering of securities in the United States.

This announcement is for distribution only to persons who (i) have professional experience in matters relating to

investments falling within Article 19(5) of the Financial Services and Markets Act 2000 (Financial Promotion) Order 2005

(as amended, the “Financial Promotion Order”), (ii) are persons falling within Article 49(2)(a) to (d) (“high net worth

companies, unincorporated associations etc.”) of the Financial Promotion Order, (iii) are outside the United Kingdom, or

(iv) are persons to whom an invitation or inducement to engage in investment activity (within the meaning of section 21 of

the Financial Services and Markets Act 2000) in connection with the issue or sale of any securities may otherwise

lawfully be communicated or caused to be communicated (all such persons together being referred to as “relevant

persons”). This announcement is directed only at relevant persons and must not be acted on or relied on by persons

who are not relevant persons. Any investment or investment activity to which this announcement relates is available only

to relevant persons and will be engaged in only with relevant persons.

This announcement has been prepared on the basis that any offer of securities in any Member State of the European

Economic Area (“EEA”), other than Italy, (each, a “Relevant Member State”), will be made pursuant to an exemption

under the Prospectus Directive (2003/71/EC, as amended), as implemented in that Relevant Member State, from the

requirement to publish a prospectus for offers of securities. Accordingly any person making or intending to make any

offer in that Relevant Member State of securities which are the subject of the rights offering mentioned in this

announcement may only do so in circumstances in which no obligation arises for the Company or any of the managers to

publish a prospectus pursuant to Article 3 of the Prospectus Directive or supplement a prospectus pursuant to Article 16

of the Prospectus Directive, in each case, in relation to such offer. Neither the Company or any of the managers have

authorized, nor do they authorize, the making of any offer of securities in circumstances in which an obligation arises for

the Company or any of the managers to publish or supplement a prospectus for such offer.

Per ulteriori informazioni:

UBI Banca – Investor Relations – tel. +39 035 3922217

E-mail: investor.relations@ubibanca.it

UBI Banca – Media relations – Tel. +39 027781 4213 – 4936

E-mail: media.relations@ubibanca.it

Copia del presente comunicato stampa è disponibile sul sito www.ubibanca.it