UBI Banca Esercizio delega aumento di capitale

ubibanca4Il Consiglio di Gestione avvia l’attuazione della delega conferita dall’Assemblea dei Soci del 7 aprile

2017 per l’aumento del capitale sociale di UBI Banca

Bergamo, 6 giugno 2017. UBI Banca rende noto che il Consiglio di Gestione, in data odierna, previa

autorizzazione del Consiglio di Sorveglianza, ha deliberato di avviare l’esercizio della delega ex art. 2443

cod. civ., conferita dall’Assemblea dei Soci del 7 aprile 2017, per l’aumento a pagamento del capitale sociale

di UBI Banca, in via scindibile, per l’importo massimo di Euro 400 milioni, comprensivo di eventuale

sovrapprezzo, ovvero il minor importo connesso esclusivamente alla definizione del rapporto di opzione.

All’aumento di capitale sarà data esecuzione mediante emissione di azioni ordinarie di UBI Banca, prive di

valore nominale espresso, aventi le medesime caratteristiche di quelle in circolazione e da offrirsi in opzione

ai Soci aventi diritto in proporzione alle azioni possedute ai sensi dell’art. 2441, commi 1, 2 e 3 cod. civ..

Il prezzo di sottoscrizione, il numero di azioni da emettersi e l’esatto ammontare dell’aumento di capitale

saranno fissati in una successiva riunione del Consiglio di Gestione, da convocarsi in prossimità dell’avvio

dell’offerta in opzione. In quella sede saranno anche determinati il rapporto di assegnazione in opzione e le

modalità e i termini per la sottoscrizione delle azioni stesse.

Nell’ambito dell’aumento di capitale agiranno in qualità di Joint Global Coordinators e Joint Bookrunners,

Credit Suisse e Morgan Stanley, che si ricorda hanno sottoscritto con UBI Banca l’11 gennaio 2017 un

accordo di pre-underwriting ai sensi del quale si sono impegnati, a condizioni in linea con la prassi per simili

operazioni, a stipulare un contratto di garanzia (c.d. underwriting agreement) per la sottoscrizione delle

azioni di nuova emissione eventualmente rimaste inoptate al termine dell’asta dei diritti inoptati per un

ammontare massimo pari al controvalore dell’aumento di capitale.

L’avvio dell’operazione di aumento di capitale è subordinato all’approvazione da parte di Consob e alla

pubblicazione del prospetto relativo all’offerta in opzione e all’ammissione a quotazione delle azioni, nonché

al rilascio delle autorizzazioni previste dalla vigente normativa.

* * *

 

Per ulteriori informazioni:

UBI Banca – Investor Relations – tel. +39 035 3922217

E-mail: investor.relations@ubibanca.it

UBI Banca – Media relations – Tel. +39 027781 4213 – 4936

E-mail: media.relations@ubibanca.it

Copia del presente comunicato stampa è disponibile sul sito www.ubibanca.it