Emis Killa incontra i giovani del Cag comunale

emiskillaI giovani del Centro di aggregazione giovanile del Comune, accompagnati dal

personale del Cosif (Consorzio di sviluppo industriale del Fermano) e dagli

assessori all’Istruzione Francesco Gramegna e al Turismo Catia Ciabattoni

hanno fatto visita giovedì pomeriggio, al PalaSavelli, al rapper Emis Killa.

L’artista, impegnato nelle prove dello show, ha accolto i giovani e idealmente

presentato in città la prima data della tournée. Dopo i saluti dei rappresentanti

dell’Amministrazione comunale, si è intrattenuto con i presenti firmando

autografi e una tela con una bomboletta spray. Lo spettacolo “Terza stagione” si

terrà domani sera (sabato 18 marzo, ore 21,30) nella struttura sportiva. Emis

Killa si è detto soddisfatto dell’accoglienza riservatagli.

“Il Cag, Centro di aggregazione giovanile, è un servizio rivolto ai ragazzi in età

adolescenziale, uno spazio flessibile e dinamico dove si incontrano pensieri,

idee, progetti e vissuti personali”, spiega l’assessore Gramegna. E’ un luogo

che i ragazzi possono frequentare liberamente per la pratica di attività

quotidiane di svago, incontro, studio, anche con il supporto degli educatori, sia

per sperimentarsi con esperienze di protagonismo e partecipazione ed attività

diverse attraverso percorsi dedicati. L'esperienza che si propone quest'anno è il

progetto Mudart che riguarda la cultura di strada, musica, danza, arte e

coinvolgerà i partecipanti in incontri in cui, percorrendo anche la storia dei

movimenti giovanili, potranno sperimentarsi suonando, ballando e dipingendo.

In questo contesto si inserisce l’incontro con Emis Killa, esponente del

panorama musicale italiano e della cultura rap, ragazzo che ha scelto musica e

linguaggio per esprimere sé stesso come percorso personale di protagonismo.

17 marzo 2017