Energy Resources si qualifica in Etiopia per la gara da 200 MegaWatt

energyresorcesEnergy Resources, in partnership con un importante gruppo finanziario internazionale, è tra le aziende finaliste selezionate attraverso un prestigioso bando di gara per la costruzione di due impianti solari fotovoltaici, da 100 MW ciascuno, in Etiopia, un appalto del valore di oltre 200 milioni di dollari.

Il progetto consiste nella realizzazione degli impianti in tutte le loro fasi: sviluppo, finanziamento, progettazione, costruzione, gestione e manutenzione delle strutture, nel pieno rispetto delle norme tecniche e garantendo sicurezza, qualità e prestazioni.

Si tratta di una sfida molto importante dal punto di vista della “rivoluzione green”, da sempre al centro della mission aziendale del gruppo jesino: in tutto il continente africano, infatti, esistono ancora molte comunità che non hanno accesso all’energia in quanto non collegate alla rete elettrica, eppure la richiesta energetica – elemento fondamentale allo sviluppo – è in costante crescita. In modo particolare l’Etiopia rappresenta un mercato estremamente promettente, nel quale l’energia solare può contribuire in maniera determinante al miglioramento delle condizioni nelle zone prive di accesso alla rete.

Il sito individuato come possibile sede degli impianti si trova nella Regione dei Tigrè, la più settentrionale tra le nove dell’Etiopia, un luogo considerato strategico per le caratteristiche geografiche ma nel contempo pienamente rientrante nelle zone ottimali sulla base del livello di irradiazione solare valorizzabile per la costruzione di un impianto fotovoltaico.

Gli aspetti fortemente strategici dell’area geografica e la notevole dimensione dell’appalto hanno attirato 60 aziende di prim’ordine: tra le 18 qualificate, a fianco di ER, troviamo Enel Green Power, Sky Power, Biotherm, Acciona e Mitsubishi.

Energy Resources esprime grande soddisfazione nel veder riconosciuti ancora una volta, in una competizione su scala mondiale, il proprio know how e la capacità di riuscire a qualificarsi in gare internazionali entrando in competizione con i top player nel mercato delle rinnovabili.