Inaugurata la nuova Oncoematologia pediatrica del Salesi: 700 mq a misura di bambino

tagliodelnastroIl presidente della Regione Marche Ceriscioli: “Un bellissimo regalo e non ci

fermeremo qua”.

“Un bellissimo regalo per il Salesi, con nuovi spazi necessari per organizzare al

meglio i servizi e offrire una risposta adeguata ai bisogni dei piccoli pazienti e degli

operatori. Ma non ci fermeremo qua.Siamo già in corsa per realizzare la nuova

struttura a Torrette e il 2017 sarà l’anno dell’appalto dei lavori per realizzare il nuovo

ospedale pediatrico. Intanto continueremo ad investire sull’attuale sede per offrire

servizi qualitativamente migliori ai pazienti più preziosi , i più piccoli”. Sono le parole

con cui il presidente della Regione Luca Ceriscioli ha aperto oggi la cerimonia

d’inaugurazione del nuovo reparto dell’ospedale Materno – Infantile nel capoluogo

marchigiano dedicato ai piccoli pazienti oncologici. Quasi 700 metri quadri con 3

nuove stanze che vanno ad aggiungersi alle 8 preesistenti e un ambiente dedicato

esclusivamente al day hospital sono le principali caratteristiche della rinnovata

struttura, organizzata a misura di bambino e ampliata inglobando i 215 metri quadri

che fino a metà agosto ospitavano il centro regionale di Fibrosi Cistica, spostato a

Torrette. Una riorganizzazione importante che ha richiesto un impegno economico di 1

milione di euro. A tenere a battesimo il nuovo reparto, oltre a direttore generale

dell’Azienda Ospedali Riuniti Michele Caporossi e al suo braccio operativo nella

Fondazione Salesi, il direttore Annarita Settimi Duca, c’erano il presidente della

Regione Marche Luca Ceriscioli, il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli, l’arcivescovo

della diocesi di Ancona – Osimo, cardinal Edoardo Menichelli, il rettore dell’Università

Politecnica delle Marche Sauro Longhi, il direttore di dipartimento Ascanio Martino e il

primario di Oncoematologia pediatrica Paolo Pierani. “L’ospedale Salesi – ha

commentato Caporossi – è un ospedale pediatrico altamente specializzato al servizio

di un’utenza proveniente dall’area del medio – Adriatica. Serve un bacino di 7 milioni

di abitanti, dalla Romagna alla Puglia passando per l’Umbria e offre assistenza di alto

livello. L’intervento di ristrutturazione e ampliamento di Oncoematologia pediatrica

rappresenta il primo tassello di un progetto di speranza per tutti i piccoli ospiti”.

Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Ancona Valeria Mancinelli. “Il

nuovo reparto di Oncoematologia pediatrica rappresenta il primo passo concreto di un

progetto vero, quello del nuovo Salesi”. Un risultato importante raggiunto anche grazie

al contributo della Fondazione Salesi che ha seguito passo passo i lavori, durati

quattro mesi e coinvolto nel progetto importanti aziende del territorio: Lube, Guzzini,

Rainbow e Clementoni. Un’inaugurazione particolarmente sentita, con il taglio del

nastro affidato alla giovanissima Elena Velotto, la ragazzina, ex paziente, che

esattamente un anno fa scrisse una lettera al ministro Lorenzin chiedendole come

regalo di Natale un nuovo reparto. L’ampliamento ha permesso di allargare l’area

delle degenze e di realizzare tre nuove stanze, passate da 8 a 11, 10 singole e una

doppia. Nella zona degenze trovano posto anche una saletta dedicata alle lezioni

scolastiche dei piccoli ricoverati, una cucina a disposizione delle famiglie e una stanza

dedicata alle procedure in sedazione con i soffitti decorati. Le novità del day hospital,

oltre alle aree ambulatoriali, sono due sale d’attesa dove i bambini potranno distrarsi

con tanti giocattoli e disegni che raccontano fiabe lungo i corridoi. La nuova

sistemazione restituisce dignità al reparto, eccellenza della sanità marchigiana, che,

tra il 2011 e il 2015, ha registrato 1.400 ricoveri, 11 mila accessi fra day hospital e

visite ambulatoriali e 183 nuove diagnosi oncologiche.

 

Moretti Comunicazione

Tel:  071 232 0929

Cell: 3473092353

 

letizia.larici@moretticomunicazione.eu