Festival organistico, chiusura con l’organ spectacular del maestro Ciferri

ciferriLunedì 22 agosto (ore 21.30) nella chiesa di San Giorgio Martire, settimo

concerto straordinario di chiusura della decima edizione del Festival

Organistico Internazionale “Città di Porto San Giorgio”.

Alla consolle dell’organo Zanin siederà il maestro Mario Ciferri, musicista

sangiorgese, direttore artistico della manifestazione che festeggia quest'anno

due grandi eventi: il traguardo del decennale e il cinquantesimo compleanno

dell’organo.

Da organista cresciuto proprio sul grande organo sinfonico Zanin, Mario Ciferri

nel 2007 ha ideato questa manifestazione, tutta incentrata sulla musica per

organo, poiché riteneva lo strumento della chiesa di San Giorgio Martire

meritevole di attenzione, in quanto non solo dotato di ottime caratteristiche

foniche ma essendo anche uno degli organi a canne moderni più interessanti

delle Marche.

L’organo fu voluto dall’allora parroco monsignor Giuseppe Roscioli e dalla

comunità sangiorgese del centro, e fu inaugurato nell’aprile del 1966 per la festa

del Santo Patrono dal celebre maestro Adamo Volpi. Mario Ciferri ha così

voluto creare una serie di concerti proprio su questo strumento dove i grandi

nomi del concertismo internazionale potessero mettere le mani, far sentire la

voce delle 2104 canne e diffondere le meravigliose note del repertorio

organistico. L’iniziativa si svolge in collaborazione con l'Associazione

“MusicaViva” e la parrocchia, ha ottenuto i patrocinii della Provincia e della

Regione, ed è realizzata grazie al contributo del Comune, della Fondazione

Carifermo e di sponsor privati.

“Il Festival vanta ormai un grande successo, si pone a fianco di altre prestigiose

rassegne organistiche di livello nazionale e internazionale e, inoltre, è diventato

appuntamento fisso dell’estate musicale sangiorgese richiamando turisti e

appassionati”, ha rimarcato l’assessore alla Cultura Renato Bisonni.

Mario Ciferri, direttore di coro e d’orchestra e organista presso la chiesa

S.Giorgio martire, è concertista affermato in tutta Europa. La sua carriera vanta

oltre 700 concerti. Invitato nelle più prestigiose rassegne, ha ottenuto ovunque

successo di critica e di pubblico eseguendo repertori vastissimi che spaziano

dalla musica antica alla contemporanea. Recentemente si è esibito nella

prestigiosa St.Paul’s cathedral di Londra davanti a circa 1000 persone, nella

cattedrale di Bordeaux e nella Sala grande della Filarmonia di San Pietroburgo

che conta 1200 posti. Il suo curriculum artistico e musicale vanta 6 lauree

(organo e composizione organistica, pianoforte, clavicembalo, direzione

d’orchestra, musica sacra), premi in concorsi nazionali e internazionali, borse di

studio e masterclasses con prestigiosi docenti di fama internazionale. Ha

effettuato incisioni discografiche e registrazioni radiofoniche. Quale vincitore di

Concorso nazionale a cattedre per esami e titoli, è docente titolare di organo

complementare e canto gregoriano al “Pergolesi” di Fermo, dove insegna anche

clavicembalo e tastiere storiche e Direzione di coro.

In questo recital dal titolo “Organ Spectacular” eseguirà un programma

altamente virtuosistico e affascinante che prevede musiche di grandi autori

quali Bach, Bossi, Widor, Saint-Saëns, Guilmant e Liszt, offrendo un tributo

all'organo, strumento ammirato in tutto il mondo e chiamato “il re degli

strumenti” dai più importanti musicisti del passato. Robert Schumann infatti

scriveva: “se passi accanto ad una chiesa e senti suonare l’organo, fermati e

ascolta…”. L’ingresso è libero.

19 agosto 2016