Cavalcata dell’Assunta: effettuati gli abbinamenti tra cavalli e contrade

barberiLa Tratta dei Barberi andata in scena venerdì sera in piazza del Popolo ha decretato gli

abbinamenti tra i cavalli e le dieci contrade. Un momento partecipato e sentito da parte dei

contradaioli, vissuto con trepidazione e coinvolgimento.

Alle 21.30 il corteo ha fatto il suo ingresso in piazza, annunciato da musici e chiarine. In testa

il Sindaco Paolo Calcinaro nelle vesti del Podestà, il Presidente Onorario Silvio Dionea e i

vice Presidenti Leonello Alessandrini e Remo Giacobbi. Hanno fatto la loro prima uscita

pubblica le dame: Martina Bagalini per San Bartolomeo; Letizia Alessandroni per

Campolege; Michela Pieragostini per Capodarco; Serena Tirabassi per Molini Girola;

Carolina Concettoni per San Martino; Deborah Cocciaretto per Campiglione; Giulia

Giammarini per Castello; Ilenia Ricci per Pila; Alessia Cesetti per Fiorenza; Giulia

Ferracuti per Torre di Palme.

Successivamente il selezionatore Federico Raccichini dal ring di presentazione ha mostrato i

dieci cavalli, illustrandone storia e caratteristiche, per poi lasciare spazio alla tratta vera e

propria.

L'esito delle estrazioni è il seguente:

CONTRADA CAVALLO

Campiglione Oliver

Campolege Fulgenzio

Capodarco Alfano

Castello Maracaibo

Fiorenza Freezer

Molini Girola Lauretta

Pila Osvaldo

San Bartolomeo Canarino Mannaro

San Martino Van Gogh

Torre di Palme Diderot

Dopo l’abbinamento, il priore ha apposto la coccarda con i colori della propria contrada, la

dama ha consegnato la giubba e Don Michele Rogante ha proceduto alla benedizione dei

cavalli.

Sul fronte fantini, al momento la situazione è molto nebulosa, come spiega lo stesso

Raccichini: “Dovrebbero essere confermati in sella a Capodarco Leonardo Forlini su Alfano,

Giuseppe Virdis in sella a Molini Girola su Lauretta, Antonio Radichella detto “Gennarino” per

San Martino su Van Gogh, Angelo Cucinella in sella ad Oliver per la scuderia Giudia per i colori di

Campiglione. Possiamo anticipare che ci potrebbe essere il ritorno di “Asciutto”, vale a dire Giulio

Chioffi per San Bartolomeo, che sta decidendo, così come stanno ancora decidendo gli uomini di

Torre di Palme. Per il resto potrebbero sempre esserci dei cambi di monta dell’ultimo minuto, al

momento le monte confermate sono queste”.

Si procede dunque nella tabella di marcia del programma 2016 della Cavalcata dell’Assunta,

che prevede per domani, domenica 14 agosto, il corteo storico in notturna: “L’appuntamento

è alle 20.45 a Porta Santa Lucia – spiega il regista Oberdan Cesanelli – che quest’anno vedrà

sfilare sin dall’inizio anche la municipalità, in testa al corteo. Si procederà in direzione piazza

del Popolo passando da corso Cavour, dove podestà e capi contrada avranno il piacere di

rivolgere un cenno di saluto al Prefetto Mara Di Lullo, che assisterà sotto Palazzo Caffarini

Sassatelli. Da via Ostilio Ricci, invece, si innesteranno nel corteo le delegazioni ospiti del Palio del

Duca di Acquaviva Picena e dei Giorni di Azzolino di Grottazzolina. Si arriverà come tradizione

al Duomo, dove si effettueranno l’offerta dei ceri votivi, la solenne liturgia della parola e la

benedizione del Palio da parte del Vescovo Monsignor Luigi Conti”.

Infine, alcune indicazioni sui biglietti e le modalità di ingresso.

L’organizzazione ricorda che lunedì 15 agosto l’apertura della biglietteria è prevista per le

14.30 con le casse posizionate come segue: Cassa 1, arco di Piazza del Popolo verso Largo T.C.

Onesti; Cassa 2, incrocio tra via XX settembre e via Lattanzio Firmiano (curvone); Cassa 3,

viale Ciccolungo; Cassa 4 Via Battisti – Largo Ostilio Ricci (mossa).

Con il biglietto intero da 10 euro e quelli ridotti (5 euro per bambini da 6 a 11 anni, over 65 e

per accompagnatori dei disabili, 8 euro per i residenti che hanno acquistato in prevendita) si può

accedere al percorso di gara da ognuna delle casse indicate; chi possiede un biglietto della

lotteria può approfittare dello sconto previsto pagando solo 3 euro ma accedendo

esclusivamente dall’ingresso di viale Ciccolungo (cassa 3) e assistere alla corsa nel settore di

via Trevisani e viale XX Settembre.