Nuoto meeting Riccione

000nuotoriccioneUn trofeo di altissimo livello quello svolto a Riccione domenica 25 ottobre, con tanti nuotatori di

livello internazionale e 1 pass per gli europei staccato dal velocista Bocchia  con 21.54 nei 50 stile

libero. 891 atleti in gara per circa 2047 cartellini.

Alla manifestazione era presente anche la Conero Wellness con 23 atleti. La squadra riesce

nell’impresa di portare in finale 11 atleti di cui 4 a medaglia: Davide Carloni, Chenda Staffolani,

Shahin Gomrokchi e Gabriele Pacetti. Tanta la soddisfazione del presidente presente sugli spalti e

del DS Michele Cattani, tecnico in forze alla Conero dal 2010.

“La nostra società è oramai una realtà marchigiana” afferma il coach “e stiamo lavorando al

massimo per dare maggiore qualità e per distinguerci”.

Ottime prestazioni per i nuovi acquisti Irene Camilletti (personale nei 50 dorso) e Giorgia Tartaglini

(personale nei 50 e 200 stile libero), molto bene Erica Verde in fase di recupero dopo stagioni

travagliate.

Ottime le prestazioni dei soliti Filippo Coacci che migliora i 200 misti portandosi a 2.29.96, Emi

Sgolastra nei 100 stile libero con 1.01.82, ottimo tempo anche per Luca Sgolastra nei 200 farfalla

con 2.24.35 (miglior tempo personale in questa specialità). Il capitano Agnese Bruglia migliora

sensibilmente 50 farfalla, 50 dorso e 200 misti. Baleani e Tamagno confermano i loro tempi, le

giovani nuotatrici appena inserite Saraceno e Zippo hanno fatto tanta esperienza. Molto bene le

esordienti A : Cingolani, Pesaresi e Nicolotti che migliorano di molto  i propri personali.

Ottima dunque la prima stagionale che fa ben sperare per un’annata all’insegna del sano sport e di

buoni risultati in netto accordo con la filosofia del centro sportivo Eschilo Conero, tecnico e

dirigenti.