EUROCHOCOLATE PERUGIA

000perugiaI week-end enogastronomici piacciono sempre di più agli italiani. La possibilità di visitare le bellezze

paesaggistiche del nostro Paese e allo stesso tempo degustare  vino  o  altre  prelibatezze  rappresenta

un’ottima scelta per appagare vista e gusto. Sono tante le località lungo lo stivale che ce lo permettono,

una di queste è Perugia che dal 16 al 25 Ottobre 2015 ospita l’Eurochocolate, evento che raccoglie ogni

anno nella cittadina migliaia di golosi e di appassionati di cioccolato.

Se siete anche voi degli appassionati del cibo degli dei, non potete perdervi questa golosa tappa!!

E se, camminando per gli stand e guardandovi intorno avete delle curiosità sulla città e sui suoi palazzi

storici, noi del Gruppo Tecnocasa vi raccontiamo il mercato immobiliare di uno dei luoghi più “dolci ” del

Paese.

Nella prima parte del 2015 a Perugia le quotazioni immobiliari sono diminuite 3,9% rispetto al semestre

precedente.

Quotazioni ancora in calo nell’area di Madonna Alta. Si evidenzia comunque un mercato vivace ed un lieve

aumento del numero di compravendite, probabilmente determinato dal ribasso dei valori degli ultimi anni.

Il mercato residenziale è movimentato da persone in cerca della prima casa, spesso si tratta di giovani che

acquistano anche grazie all’aiuto dei genitori ed in qualche caso di famiglie che vendono per poi

riacquistare. La tipologia più richiesta è il trilocale.

A Ferro di Cavallo si registra un aumento del numero delle richieste di acquisto e di locazione. A comprare

sono soprattutto famiglie in cerca dell’abitazione sostitutiva e migliorativa, ma in alcuni casi si tratta anche

di persone che hanno deciso di estinguere il mutuo vendendo l’abitazione più ampia per poi acquistare una

tipologia di metratura ridotta e dal prezzo più basso. La soluzione più richiesta rimane il trilocale con una

spesa media che oscilla tra 90 e 120 mila €. Sempre molto richiesta l’area di Santa Lucia, adiacente al

Centro storico e dove si trova la facoltà di ingegneria. Nella zona di Filosofi-Pallotta la diminuzione del

numero di iscritti alle facoltà universitarie e la chiusura di alcune importanti aziende incidono sulle

dinamiche del mercato immobiliare di quest’area della città. Attualmente ad acquistare sono soprattutto

persone che già vivono nel quartiere e sono in cerca dell’abitazione ad utilizzo personale, spesso si tratta di

genitori che acquistano per i figli. Il ribasso dei prezzi degli ultimi anni permette a volte di puntare verso

tipologie più ampie. Destano interesse gli incentivi erogati dalla Regione Umbria a single, giovani coppie e

persone con un solo genitore che volessero acquistare appartamenti con una metratura massima di 95 mq

in centro storico (contributo di 350 € al mq) oppure al di fuori del centro storico (contributo 300 € al mq).

In leggero calo le quotazioni a Ponte San Giovanni, Ponte Felcino e Ponte Valleceppi. Gli ultimi mesi hanno

evidenziato leggeri segnali di ripresa, più fiducia da parte degli acquirenti ed una maggiore flessibilità da

parte degli istituti di credito nella concessione dei mutui, pur rimanendo comunque alti gli standard

richiesti in merito al reddito percepito e alla capacità di risparmio dei clienti.

In diminuzione le quotazioni immobiliari in zona San Sisto nella prima parte dell’anno. La presenza della

facoltà di Medicina e del Polo Ospedaliero della città garantiscono comunque un mercato dinamico. Infatti

gli acquisti uso investimento sono sempre presenti in zona e si indirizzano verso bilocali e trilocali da

mettere a reddito. Gli acquirenti di prima casa invece si indirizzano verso soluzioni quali trilocali e quattro

locali per realizzare acquisti migliorativi. Da segnalare che in viale San Sisto è in fase di completamento una

nuova palazzina, i valori del nuovo sono di 1600 € al mq. Popolare l’area di Ponte della Pietra, dove è

possibile acquistare soluzioni in edilizia convenzionata a prezzi compresi tra 900 e 1200 € al mq. Si tratta di

una zona ben servita grazie alla presenza di centri commerciali e ben collegata alle aree più centrali della

città grazie ad una buona presenza di mezzi pubblici. Attivo il mercato delle locazioni, movimentato da

lavoratori trasfertisti, studenti universitari e famiglie.

Fonte: Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa