Il premier, Renzi altre promesse da Pesaro!

renzi-a-pesaro-450x300Il premier Renzi da Pesaro, dopo aver partecipato al meeting di CL a Rimini, oltre a rendere omaggio all’archeologo Khaled Asaad trucidato a Palmira, rilancia sull’azione di governo ed insiste per il taglio integrale di IMU e Tasi. La proposta non fa una grinza se non fosse che alcuni autorevoli esponenti governativi in questi giorni hanno sollevato dubbi sulla possibilità di esentare dall’IMU tutti i proprietari, esiste un problema di coperture e la prossima manovra economica con la legge di stabilità di ottobre si avvicina pericolosamente a 40 miliardi, da trovare! Il premier continua a promettere, riforme, calo necessario delle tasse, riforma della PA, ma finora i provvedimenti del governo o sono stati inefficaci o sono stati stravolti, come nel caso dell’abolizione mai fatta delle provincie. E’ vero sono stati portati a compimento alcuni progetti minori, come la riduzione dei permessi sindacali, ma seve ben altro, accorpamento delle Regioni, eliminazione delle regioni a statuto speciale, accorpamento dei comuni, tutte cose che la politica, questa politica non può e non vuole fare. La crescita dell’economia, vero volano per l’occupazione è insufficiente, perché insufficienti sono le misure a sostegno dell’economia stessa e senza nuovo sviluppo e nuova occupazione il Paese rischia di frantumarsi socialmente, anche sotto la spinta di una immigrazione incontrollata, che non appare più una risorsa.