Salvataggio Banca Marche

000bancamarcheJESI – Il Fidt, Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, ha reso note le modalità dell’intervento a supporto del progetto di risanamento di Banca Marche presentato da Fonspa. L’intervento, deliberato dal Consiglio del Fidt nella seduta del 29 luglio 2014, ha ottenuto l’approvazione della Banca d’Italia il 3 dicembre scorso ed è stato reso noto nel report annuale 2014 pubblicato nel sito del Fondo Interbancario.

L’intervento si struttura in due parti: garanzia per 800 milioni su parte dei crediti deteriorati che entreranno a far parte di una società veicolo di cartolarizzazione, denominata bad bank, ed eventuale partecipazione fino a 100 milioni di euro all’aumento di capitale della banca risanata.