Il ringraziamento del Presidente Luciano Patitucci dopo la bella prestazione al delle Palme

0001civitanIl ringraziamento del Presidente Luciano Patitucci dopo la bella prestazione

«Un grazie particolare alla squadra, ai tecnici ed a tutti i ragazzi che ieri

in campo hanno dimostrato di saper dare il massimo nell’impegno come

sempre, a dispetto delle varie difficoltà che stiamo affrontando in questi

giorni, rese ancor più difficili dalle polemiche e dalle chiacchiere varie.

Veramente un grazie di cuore, gran bella partita».

Il Presidente Luciano Patitucci

La risposta del Presidente Luciano Patitucci alle dichiarazioni rese mediante

comunicato stampa dal Sig. Vittorio Favellato a proposito della cessione delle

della Civitanovese al “Riviera delle Palme”:

quote della FC CIVITANOVESE 1919:

«L’atto preliminare di vendita delle quote sottoscritto giovedì scorso

prevedeva l’immediato annullamento dello stesso qualora insorgessero

elementi negativi e pregiudizievoli nei confronti dei soci amministratori e

garanti degli acquirenti. Nell’immediato primo pomeriggio del 12 Febbraio ci

veniva comunicato che i titoli rilasciati all’allenatore Antonio Mecomonaco

ed al proprio Staff per onorare i loro contratti risultavano tratti su un conto

corrente intestato a persona fisica diversa dai soci amministratori e garanti

intervenuti nella transazione e che le informazioni commerciali bancarie

su detti titoli erano tutt’altro che rassicuranti. Durante l’incontro con i

rappresentanti della tifoseria rossoblù, inoltre, mi venivano esibiti contenuti

web ove risultava che gli stessi personaggi acquirenti erano coinvolti nella

gestione e nel fallimento della “Isernia calcio”, e che la questione dei titoli

non idonei ceduti per il pagamento dei tecnici era già di pubblico dominio. Gli

stessi tifosi mi confermavano che non gradivano assolutamente i personaggi

della nuova Proprietà. Nel corso della sera stessa, al mio rientro in sede,

ho incontrato diversi piccoli fornitori a cui avevo dato appuntamento per

soddisfare le loro ragioni di credito, e nonostante avessimo due giorni prima

concordato con il Sig. Favellato che andavano immediatamente saldati e

soddisfatti, egli non aveva con sè nè carnet nè capacità alcuna di poterli

accontentare, contrariamente agli accordi presi.

Tutte queste ragioni mi hanno spinto a sospendere la cessione delle quote:

fino a quel momento le notizie e le informazioni che ci pervenivano erano

assolutamente negative e invalidanti, pertanto il tutto si sarebbe rimandato

al momento in cui si sarebbero dovute presentare somme liquide immediate

e fidejussioni bancarie tali da soddisfare tutta la situazione debitoria della

Società. Un comportamento diverso e distratto da parte mia avrebbe

generato eventuali corresponsabilità qualora non si fossero soddisfatti i debiti,

gravando civilmente e penalmente a carico di B&L Industries e delle altre

Società del mio gruppo.

Contrariamente a quanto dichiarato dal Sig. Favellato, con frasi chiaramente

diffamatorie e illazioni oltre che offese alla mia persona, io non metto in

dubbio la capacità patrimoniale e di garanzia che possa avere lui stesso, ma

ho il dovere, anche nel rispetto della città di Civitanova Marche, dei tifosi e

dei terzi (fornitori e team), che vengano dimostrate concretamente prima di

poter cedere la Società. La Civitanovese ha a disposizione il proprio

avvocato Dott. Diego Perrone, che può essere contattato dal Sig. Favellato o

dai suoi consulenti, per prendere visione degli elementi negativi e

pregiudizievoli che sono emersi a loro carico, e potrà sicuramente fornire

giustificazioni idonee e garanzie soddisfacenti per coprire il debito e

proseguire nel progetto di rilancio della Civitanovese stessa. Se il nostro

avvocato reputerà idonee le garanzie offerte si potrà poi procedere alla

cessione delle quote. Tutto ciò ad oggi non e’ ancora accaduto, pertanto la

B&L Industries e’ al momento l’effettivo proprietario della Società, di cui io

sono il Presidente con tutti poteri a me conferiti per tale carica. Pertanto il

Sig. Giorgio Carrer rimane in carica come allenatore fino a mia nuova diversa

disposizione, e nessuno potrà accedere negli uffici della sede, al campo o

ovunque, se non da me espressamente autorizzato. Concludo ripetendo con

assoluta serenità che sono pronto a valutare cessioni parziali o totali della

Civitanovese, qualora l’offerta concreta da parte di chiunque venga corredata

da contante a vista e reali garanzie bancarie di poter soddisfare tutta la

debitoria dell’azienda, e che ci sia forte l’impegno a rilanciare la Civitanovese

come Società in primis ed in secondo luogo nei campionati che meritano i

Civitanovesi, che tanto hanno a cuore le sorti della squadra della loro città.

Questo vale per il Sig. Favellato come per chiunque fosse interessato a fare

offerte attraverso il nostro avvocato Dott. Diego Perrone. Spero di essere

stato ulteriormente chiaro, anche se numerosi sono stati i miei comunicati in

questi ultimi giorni, a conferma di quanto asserito ancora una volta. Grazie».

Il Presidente Luciano Patitucci