CNA FERMO. COSTITUITO IL CUPLA PROVINCIALE

Schermata 2015-02-05 alle 16.34.55Su iniziativa delle Associazioni dei Pensionati del Lavoro Autonomo è stato costituito presso la sede della CNA il CUPLA della Provincia di Fermo, cui hanno aderito CNA Pensionati, ANAP Confartigianato, 50 &Più Confcommercio, FIPAC Confesercenti, FNPA Casartigiani, Sindacato Pensionati Confagricoltura, Federpensionati Coldiretti, CIA Associazione Nazionale Pensionati Agricoltori.

Marina Paoli (CNA) è stata eletta coordinatrice, mentre vice coordinatore è Giancarlo Paniccià (Coldiretti).

Tra i compiti statutari del Coordinamento ci sono: favorire il riconoscimento del ruolo dell’anziano; tutelare la categoria nell’ambito provinciale; salvaguardare gli interessi e le richieste dei pensionati e degli anziani.

La coordinatrice ricorda che obiettivo del CUPLA è dare vita ad una forma di rappresentanza unitaria, per avviare un confronto sia con le parti sociali, sia con le istituzioni pubbliche e private sulla questione degli anziani in generale e dei pensionati delle categorie rappresentate in particolare, oltre ad essere presente e partecipe sulle scelte che riguardano temi e problematiche delle politiche sociali, a cominciare la piena attuazione del Piano Socio Sanitario regionale nei suoi contenuti qualificanti.

Occorre che si attuino in tempi ragionevoli – sostiene Paolile linee guida del Piano Socio-sanitario regionale, secondo cui si mette al centro il paziente in un’ottica di riorganizzazione dei servizi sanitari e di gestione delle persone in difficoltà, sia dentro che fuori l’ospedale, per costruire una rete per la salute e l’assistenza, che ad oggi non esiste”.

Il CUPLA metterà l’attenzione sui temi della previdenza, della sanità e dell’aumento dei servizi in favore di quella che oggi rappresenta la più grossa fetta della popolazione italiana, i pensionati.

Una categoria che spesso finisce per essere tra le meno tutelate al momento della formulazione delle politiche pubbliche a livello nazionale e locale, una categoria che chiede maggiori servizi e di cui il CUPLA intende difendere attivamente diritti e necessità davanti agli Ambiti Territoriali, Comuni e Regione.