Salute e alimentazione: il progetto “Sulla rotta dei diritti”

002psg

Gli studenti delle tre sezioni ad indirizzo musicale della scuola secondaria

“Nardi” hanno di fatto inaugurato oggi (29 gennaio) alle 10.30 il calendario

degli appuntamenti della terza edizione del progetto “Sulla rotta dei diritti”.

La dirigente scolastica Daniela Medori, la coordinatrice del progetto Marcela

Coman ed il vice sindaco Francesco Gramegna hanno illustrato ai giovani i temi

salienti del programma sostenuto dal Comune.

Per il 2015 si affronterà come tematica principale il diritto al benessere come

accesso ai bisogni vitali, con un particolare focus sul diritto all’alimentazione e

alla salute. A Porto San Giorgio l’attenzione si focalizzerà sui bisogni e diritti

dei migranti: la sensibilità espressa dalla comunità e dalle istituzioni alle nuove

dimensioni della convivenza globalizzata ha costituito un decisivo retroterra per

lo sviluppo di una politica attenta alla comunicazione e alla informazione sulle

trasformazioni di ordine culturale, antropologico, geopolitico a livello locale

e globale. Il progetto “Sulla rotta dei diritti” sarà sviluppato in più momenti,

di cui due principali: un convegno sulle tematiche del diritto al benessere ed

un concerto che coinvolgerà le scuole medie della città ed il conservatorio

“Pergolesi” di Fermo previsti a primavera.

Il workshop alla “Nardi” è stato curato dall’associazione “Musicisti per i diritti

umani” ed ha visto la presentazione del brano “Il cibo della terra” del maestro

Andrea Strappa. Altri appuntamenti itineranti sono previsti a febbraio e marzo.