Civitanovese, visita al Papa e rientro di Pigini al Teramo

004civitanovesecCIVITANOVA MARCHE – La FC CIVITANOVESE 1919 verrà ricevuta

domani mattina presso la “Sala Nervi” del Vaticano dal Pontefice Papa

Francesco I. La partenza è prevista per le ore 04:00 dal piazzale antistante

lo stadio Polisportivo Comunale di Civitanova Marche. Tutti rigorosamente

in divisa ufficiale di rappresentanza, i dirigenti, lo Staff e la prima squadra

rossoblù omaggeranno, anche in rappresentanza della cittadina e dell’intera

comunità rivierasca, il Pontefice argentino di un crocefisso e di una maglietta

ufficiale per ricordare per sempre un evento storico e profondamente

importante per una Società di Serie D.

* * *

INTERVISTA A LUCA PIGINI

D: In data di oggi hai rescisso il contratto che ti legava alla Civitanovese, puoi

spiegare quali sono le tue motivazioni?

R:La mia motivazione è che siccome studio e faccio l’Università, dovendo

frequentare dei corsi a Pescara e dovendo andare con più frequenza adesso

alle lezioni, purtroppo mi sono dovuto spostare.

D:In questo ambiente come ti sei trovato e che ricordo ti lascia la

Civitanovese?

R:Sicuramente un ricordo positivo , mi sono ambientato subito bene con i

ragazzi però ho dovuto a malincuore fare questa scelta, e per un motivo più

che valido.

D:Vuoi fare un saluto ai tifosi e ai tuoi compagni?

INTERVISTA A LUCA PIGINI

D: In data di oggi hai rescisso il contratto che ti legava alla Civitanovese, puoi

spiegare quali sono le tue motivazioni?

R:La mia motivazione è che siccome studio e faccio l’Università, dovendo

frequentare dei corsi a Pescara e dovendo andare con più frequenza adesso

alle lezioni, purtroppo mi sono dovuto spostare.

D:In questo ambiente come ti sei trovato e che ricordo ti lascia la

Civitanovese?

R:Sicuramente un ricordo positivo , mi sono ambientato subito bene con i

ragazzi però ho dovuto a malincuore fare questa scelta, e per un motivo più

che valido.

D:Vuoi fare un saluto ai tifosi e ai tuoi compagni?

R:Auguro loro un grande in bocca al lupo per la stagione e spero che

Civitanova vada in Serie C.