Civitanova ancora problemi, “un morto” causa passaggio a livello

00ambulanzaPersa una vita che si poteva salvare? L’ambulanza è bloccata al passaggio a livello, il paziente che da casa aveva richiesto l’intervento muore per un attacco cardiaco E’ quanto accaduto nella prima mattinata di ieri, intorno alle 9. A quell’ora, infatti, è arrivata la chiamata d’emergenza. E l’ambulanza della Croce Verde è immediatamente partita dalla sede di via Aldo Moro per raggiungere l’abitazione dell’uomo, un settantasettenne che risiedeva nel quartiere Villa Pini. Nella zona Nord della città, dunque, raggiungibile nel minor tempo possibile proprio transitando per la statale adriatica. Ma il passaggio a livello, con le sbarre abbassate, ha fatto perdere minuti preziosi al mezzo di emergenza. Nel frattempo, comunque, sul posto era già sopraggiunta l’automedica del 118 partita dall’ospedale. Tutto da stabilire dunque se ci sia stato un effettivo ritardo che possa essere stato decisivo ai fini del soccorso e se vi siano gli estremi per l’apertura di una eventuale inchiesta posto che il problema dei passaggi a livello a Civitanova è atavico.