Test di medicina truccati, una condanna

00procacciniANCONA – Test di Medicina truccati, condannato a un anno e sei mesi il professor Maurizio Procaccini. Dopo più di 12 ore di Camera di Consiglio la prima sezione del Tribunale di Bari ha condannato 57 imputati a pene comprese tra un anno e 6 mesi di reclusione e 2 mesi (per tutti la pena è sospesa) e ne ha assolti secidi al termine del processo sui presunti test d’ingresso truccati nel 2007 alle facoltà a numero chiuso di Medicina e Odontoiatria delle Università di Bari e Ancona.

Le condanne più elevate – un anno e sei mesi – sono state inflitte nei confronti del ginecolgo Giuseppe Varcaccio e del professor Maurizio Procaccini, direttore della cattedra di Ondontoiatria di Ancona, accusati con il tecnico informatico Francersco Avellis e con Emanuele Valenzano, padre di uno di candidati, di aver allestito per i test del 4 e 5 settembre 2007 due centrali operative da cui partivano via sms le risposte ai quesiti ministeriali.