Civitanovese verso Matelica dichiarazioni DG

001tifosicivCIVITANOVA MARCHE – Archiviate le festività natalizie e smaltita la

delusione abruzzese del pareggio su rigore all’ultimo istante con il San

Nicolò, la Civitanovese ha ripreso con la seduta odierna la totale regolarità

dei propri allenamenti in vista dell’insidiosa trasferta di domenica prossima

nella tana del Matelica. Il ragguardevole bottino di 37 punti messo in

cantiere finora ha fatto sì che i rossoblù abbiano chiuso il girone d’andata al

secondo posto della classifica del girone “F” della Serie D in coabitazione

con il redivivo Fano, anche se non si spegne l’amarezza per quella vetta

provvisoria sfumata a pochi istanti dal termine: il titolo di “campioni d’inverno”,

puramente onorifico ma altamente significativo, sarebbe stato il giusto

premio per la qualità e la tenacia del team del Presidente Patitucci e per la

grande forza e coesione globale espresse dal gruppo allestito dal Direttore

Generale Bresciani. Ad esprimersi sul tema è stato in giornata proprio il

D.G. rossoblù, comunque sereno e soddisfatto circa il percorso della sua

“creatura”: «L’aggancio è solo rinviato, le nostre ambizioni sono sempre

salde. Quella che si presenterà domenica al “Comunale” di Matelica per una

sfida attesissima e molto delicata, che si preannuncia già come il big match

di giornata, sarà una squadra diversa da quella delle ultime uscite, ma di

certo non meno battagliera. Abbiamo bisogno di una grande Civitanovese per

far nostro questo ennesimo derby» ha dichiarato determinato . Le assenze

di Aquino, Mioni, Ficola e Shiba, tutti squalificati per un turno dal Giudice

Sportivo con il comunicato odierno, costringeranno infatti mister Mecomonaco

ad operare alcuni cambi nell’undici iniziale, ma visto l’estremo potenziale

della rosa a sua disposizione, i recenti innesti ed il rientro di una pedina

fondamentale quale Degano, il tecnico abruzzese potrà con cognizione di

causa scegliere tra varie soluzioni di spessore, ben oltre lo schema tattico.