Marche sotto una coltre di neve, disagi, chiuso Colfiorito

003marcheneveANCONA Marche sotto la bufera di neve e ancora nella morsa del gelo. Una tormenta di neve si sta abbattendo nel Maceratese: l’Anas ha chiuso il valico di Colfiorito.

Non accenna a placarsi l’ondata di maltempo che sta attraversando l’Italia e che non ha risparmiato le Marche. Oltre a Macerata, segnalata neve ad Ascoli Piceno, vento forte, con raffiche fino a 100 km sui Sibillini.

Nel secondo giorno consecutivo il maltempo che interessa prevalentemente il versante sud della regione. Il mare forza 8 impedisce da ieri l’attracco dei cargo nel porto di Ancona: 4 navi sono ferme in rada, mentre non ha subito particolari disagi il traffico dei traghetti, che essendo più bassi affrontano meglio le condizioni meteo avverse.

Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco di Macerata, Camerino e Ascoli Piceno (12 qui solo la notte scorsa) per rimuovere rami e cornicioni pericolanti, o per soccorrere automobilisti in difficoltà.
Bufera anche sul Monte Nerone, nel Pesarese.
Presidiata la sala operativa della Protezione civile Marche. “Fino al pomeriggio di oggi – aggiorna il bollettino meteo Susanna Balducci – persisteranno vento e mare forti con basse temperature e possibili nevicate. Da stasera – aggiunge Balducci – entra una nuova struttura e anche se le temperature minime resteranno basse, è previsto un aumento delle massime”.

La raccomandazione che viene dalla Protezione civile Marche è di fare la massima attenzione al ghiaccio, specie per chi stasera dovesse mettersi in moto per i veglioni.