Ultime iniziative in “Tempo di Festival” a Jesi

005jesifestivalUltime iniziative in “Tempo di Festival” per gli ultimi due appuntamenti del XIV Festival Pergolesi Spontini, venerdì 19 dicembre al Teatro Pergolesi con inediti di Spontini, e Malika Ayane sabato 20 al Palazzetto dello sport di Jesi.

 

 

Fino al 20 dicembre, resta aperta al Teatro Pergolesi di Jesi (nei locali ex-bar) la mostra ad ingresso libero “Il Segno Della Musica”, con gli elaborati progettuali degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Macerata realizzati per le scene che accompagnano i concerti e gli eventi XIV Festival Pergolesi Spontini. La mostra, ad ingresso libero, raccoglie tavole, opere pittoriche, studi, elaborati da cui nascono i segni scenografici che accompagnano alcuni degli eventi del Festival, nell’ambito di un tirocinio formativo della Fondazione Pergolesi Spontini e dell’ABAMC Accademia di Belle Arti di Macerata. I ragazzi sono Roberta Ulissi, Laura Perini, Isako Mori, Valentina Martini, Irene Sbaffoni,Tiziana Patrizi e Paolo Andrenucci. Il coordinamento del progetto è a cura dello scenografo Benito Leonori, direttore tecnico della Fondazione Pergolesi Spontini e docente di scenotecnica presso l’ABAMC di Macerata, che spiega: “Sette allievi dell’Accademia di Belle Arti di Macerata al confronto con sette eventi musicali. Dal progetto alla realizzazione; dalla carta al laboratorio; dal laboratorio al palcoscenico per dialogare con la musica e con la parola. In un tempo che chiede rigore e contrazione ad ognuno di noi, si apre una porta, si accorda responsabilità e spazio ad una generazione che ‘domani mattina’ sarà adulta; convinti che questa esperienza produca maturazione. In questo modo il nostro lavoro assume un valore sociale e conferma il suo profondo senso di appartenenza al territorio, al mantenimento e alla cura dei propri valori”.

Prosegue inoltre l’iniziativa “Tempo di festival!”, con la consolidata formula di pizze, cocktail, panini e dolci a tema con i contenuti culturali degli eventi proposti dal Festival Pergolesi Spontini, quest’anno dedicato a “Olimpie e Olimpia, competizione e cimento in musica e non solo” ed incentrato sull’affinità che esiste tra le discipline artistiche e quelle sportive. Aderiscono all’iniziativa i ristoranti Gatto Matto, Sciuscià e Settimo Cielo, per i cocktail e gli after dinner il Caffè del Teatro, il Caffè imperiale e il Pergolesi Enocaffè, per cioccolata calda e succhi di frutta il locale “Pierre. Dolce al cuore”, per i panini la Paninoteca Da Poldo, per l’aperitivo cena il locale “Del gladiatore” cui sarà presente il 19 dicembre ore 19 lo scrittore Valerio Massimo Manfredi. Sempre in linea con il tema “sportivo” della proposta culturale, ci sono le convenzioni con alcune Palestre e centri sportivi della città: a Jesi da Body Line, Colosseum Gymnasium, Linea Club, Il David, e a Castelplanio presso l’Atheneo, sono attive promozioni per i clienti con sconti e biglietti omaggio per gli eventi conclusivi del Festival.

Infine, grazie alla collaborazione dell’associazione di commercianti Jesi Centro e dell’Assessorato al Commercio del Comune di Jesi, l’iniziativa “Tempo di Festival” propone infine vetrine allestite con costumi teatrali e partiture dell’opera Olimpie di Spontini, ed inoltre carte da regalo a tema (anch’esse con le partiture spontiniane), presso gli esercizi commerciali del Centro Storico aderenti.

Per gli ultimi due giorni di Festival, gli appuntamenti sono:

Venerdì 19 dicembre alle ore 18 al Teatro Moriconi di Jesi incontro con scrittore, archeologo e conduttore televisivo Valerio Massimo Manfredi su “L’atletismo nel mondo antico”; alle ore 21 al Teatro Pergolesi di Jesi, il concerto “Olimpiade – Olimpie”, con Corrado Rovaris sul podio de I Virtuosi Italiani, ed il soprano Gemma Bertagnolli, con la prima esecuzione in epoca moderna di brani da l’Olimpie di Gaspare Spontini e le belle arie e ouverture dall’ l’Olimpiade di Pergolesi, Vivaldi e Cimarosa. Chiudono il Festival Pergolesi Spontini Malika Ayane, una delle voci più amate del panorama musicale italiano contemporaneo ed interprete dalla solida formazione classica, ed I Virtuosi Italiani diretti da Aldo Sisillo, sabato 20 dicembre alle ore 21 al Palazzetto dello Sport E. Triccoli di Jesi in “I Record Dei Beatles”, concerto sulle celebri canzoni dei “FabFour” dai primi concerti ai grandi successi, in un evento che coniuga il classicismo di un’orchestra sinfonica con la storia della Popular Music.

 

Info: Fondazione Pergolesi Spontini: Tel. 0731.202944, www.fondazionepergolesispontini.com