Dal baratto nasce l’altruismo grazie alla Fondazione Salesi

001salesiunoateL’altruismo è … un gioco da bambini. E attraverso il divertimento si consolida e si arricchisce di significato.

Il Natale dei più piccoli quest’anno è all’insegna dell’attenzione verso chi, alla loro età, si trova a dover passare le feste in una camera d’ospedale. Ciò grazie a un’iniziativa della Fondazione Salesi, organizzazione non profit che si prende cura dei bambini malati e delle loro famiglie.

L’appuntamento è con “Uno a te e uno a me“, evento che si svolgerà domenica 14 dicembre, dalle ore 10 alle ore 13, nell’atrio del teatro delle Muse di Ancona.

Tutti i bambini saranno accolti da Babbo Natale e coinvolti in un divertente e colorato gioco. Il teatro si riempirà di colori, con tante ceste piene di giochi diversi. Ad ogni bambino che farà una piccola donazione (da 3 a 20 Euro) sarà data la possibilità di scegliere un regalo, pescandolo dal cesto corrispondente all’importo donato. Ciascuno potrà prendere il suo regalo preferito, in base ai propri gusti e alla propria età.

Tanti saranno i doni che i bambini potranno toccare con mano e scegliere, tutti offerti dalla generosità di diverse aziende. E ce ne saranno davvero per tutti i gusti: peluches, macchinine, aerei, camioncini, giochi musicali come pianole, chitarre e flauti, puzzle, libri, giochi per neonati e tanti altri ancora.

Attraverso questa sorta di baratto -una pratica ancestrale e molto amata dai bambini-, i ragazzini impareranno il significato della solidarietà divertendosi, e si sentiranno più vicini a chi è meno fortunato di loro.

Nel pomeriggio di domenica continuerà l’iniziativa di raccolta fondi della Fondazione Salesi in Piazza del Papa, dove, fino al 24 dicembre, i bambini possono giocare con Babbo e Babba Natale, percorrendo un labirinto che porta direttamente alla loro casa.

Info: fondazionesalesi@ospedaliriuniti.marche.it; tel. 071/5962844

Moretti Comunicazione

Giorgio Moretti