Ex Roland oggi Proel Lab riapre lunedì

001rolandASCOLI – Gli stabilimenti dell’ex Roland di Acquaviva tornano a vivere. Lunedì primo dicembre i cancelli della fabbrica saranno riaperti dal marchio Proel Lab, creato dalla Proel Srl di Sant’Omero per progettare e realizzare il pianoforte digitale.

La prima fase sarà dedicata alla progettazione. Per questo intervento verranno riassorbiti entro gennaio 14 ex dipendenti della Roland Europe. Quando verrà avviata la produzione le maestranze passeranno a 25-30 unità. Se infatti Roland ha chiuso l’esperienza produttiva italiana licenziando 148 persone, Proel ha deciso di non disperdere il talento, il know how e l’esperienza di queste risorse umane, rilanciandole nel progetto di un nuovo brand.

Come anticipato dal presidente di Proel Spa, Fabrizio Sorbi, durante la conferenza stampa a Sant’Omero, il nuovo polo abruzzese-marchigiano si dedicherà alla ricerca e produzione di prodotti innovativi in ambito musicale totalmente Made in Italy e destinati a un mercato internazionale.

La fabbrica di Acquaviva è stata acquisita ad un prezzo simbolico, grazie all’interessamento della Regione Marche, di Confindustria e per volontà della Roland Corporation.