Vaccino antinfluenzale cinque segnalazioni di morti sospette, “PRUDENZA”

001vaccinoIl caso delle morti sospette dopo la somministrazione del vaccino antinfluenzale Fluad di Novartis ha scatenato una vera bufera.

L’Aifa ha comunicato di aver ricevuto cinque segnalazioni di morti sospette. Inoltre, una sesta segnalazione è arrivata dall’azienda Usl di Parma. Poi ce ne sarebbero altre due a Roma.

Delle cinque segnalazioni ufficialmente giunte all’Aifa per decessi di anziani dopo l’assunzione del vaccino antinfluenzale Fluad, non è però possibile stabilire una relazione diretta tra vaccinazione e decessi.

«I casi sono cinque e stanno arrivando altre segnalazioni che stanno esaminando», ha detto il direttore generale dell’Aifa, Luca Pani, a margine di un convegno a Firenze riferendosi a malori o decessi legati alla vaccinazione antinfluenzale.

Pani ha anche specificato che «Non escludiamo il ritiro cautelativo di altri lotti», ribadendo che «stanno arrivando segnalazioni» anche in relazione ad «altri lotti» del vaccino antinfluenzale Fluad.

Le morti sospette riguardano cinque anziani: due a Siracusa, una a Termoli ed altri due a Prato e Lecce. L’Aifa sottolinea come sia stata rilevata «una concomitanza temporale» tra la somministrazione del vaccino Fluad ed i decessi. Tuttavia bisognerà attendere l’esito delle analisi sui due lotti del vaccino incriminati – attualmente in corso all’istituto superiore di sanità – per stabilire l’effettiva esistenza di una relazione causa effetto tra vaccini e decessi.I primi risultati delle analisi entro una settimana.