L’Ancona bloccata in casa dal Gubbio

004anconacalcio Il Del Cònero resta un tabù. L’Ancona non vince nel proprio stadio da due mesi. E anzi stavolta rimedia la seconda sconfitta interna della stagione. Il Gubbio passa 4-2, grazie a un buon primo tempo. Gli umbri sfruttano le incertezze difensive biancorosse. Al 2’ Di Dio in scivolata su Casiraghi: rigore. Dal dischetto Loviso fa 1-0. Al 10’ il pari di Paoli, che capitalizza la mischia in area sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Quindi la punizione di Loviso al 14’ e il tris di Regolanti, che al 31’ si avventa sul retropassaggio corto di D’Orazio.
Nella ripresa Ancona avanti tutta coi rientri di Tulli e Paponi. Ma il 2-3 di Morbidelli arriva solo al 42’. E nel recupero il Gubbio firma il poker in contropiede con Cais. Così gli umbri sorpasso i dorici in classifica, salendo a 19 punti. Cornacchini si ferma dopo sei risultati consecutivi.
Sabato prossimo trasferta a Prato (alle 15).