Eugenio Bennato porta “Note dal sud”

00bennatoEugenio Bennato, uno dei massimi esponenti della scuola di cantautori

napoletana, si esibirà in concerto giovedì 11 dicembre (ore 21) nel teatro

comunale di Porto San Giorgio. L’evento è patrocinato dagli Assessorati al

Turismo e Cultura.

Il percorso musicale di Eugenio Bennato, dalla fondazione, agli inizi degli

anni Settanta, della Nuova Compagnia di Canto Popolare, cui fa seguito,

nel 1977, il progetto Musicanova, è segnato da una intensa attività di

autore che, partendo dagli insegnamenti della tradizione, porta a brani

nuovi di grande diffusione, primo fra tutti il celebre Brigante se more,

cantato ancora oggi da centinaia di migliaia di ragazzi. I temi percorsi

da Eugenio conducono alla fondazione di Taranta Power (1997), che è

storicamente l’avvio di tutto il movi mento dell’attuale riaffermazione

delle radici, e proseguono con l’apertura agli altri sud del mondo, dalla

sponda meridionale del Mediterraneo (Che il Mediterraneo sia, 2002) alle

profondità dell’Africa e di tutte le terre della tradizione e dell’emigrazione

(Sponda Sud, 2007), per approdare a temi, quali la globalizzazione

e la rivendicazione della storia negata dell’Italia del Sud (Questione

meridionale, 2011), che coinvolgono oggi nuovi proseliti, artisti, uomini

di cultura o semplici appassionati, in un movimento nuovo che vede per

la prima volta l’Italia impegnata a esprimere spontaneamente il proprio

pensiero e a raccontare al mondo la propria storia con i modi musicali dei

suoi antichi maestri, che diventano i punti di riferimento per la cultura

contemporanea. Il concerto, dal titolo “Note dal sud” si snoda sul racconto

di tutte le più importanti composizioni interpretate dallo stesso autore,

che si avvale di un minimo ensemble di artisti di grande spessore, dal

chitarrista Ezio Lambiase, alla voce, ora recitante ora cantante, di Sonia

Totaro. Il circuito per la vendita dei biglietti è: www.ciaotickets.com.