Ristrutturazioni, risparmio energetico e sostenibilità ambientale al centro di Expo Edile

00cnaedileNei giorni 3-4-5 ottobre la CNA Provinciale di Macerata è stata presente con il proprio stand

istituzionale alla rassegna “Expo Edile – Salone della Ristrutturazione e Riqualificazione Edilizia”,

negli spazi fieristici di Villa Potenza.

Si è trattato di una presenza importante all’interno di un evento che rappresenta il proseguimento

della storica rassegna dedicata all’edilizia che si è sempre tenuta a Civitanova Marche.

“E’ per noi importante partecipare a questi momenti di confronto e di incontro con gli

operatori del settore e con i cittadini – dichiara Marco Zucconi, Presidente Provinciale di

CNA Costruzioni – soprattutto, Expo Edile è stata un’occasione per far conoscere la nostra

associazione e la professionalità che esprimiamo. Da parte dei cittadini che hanno visitato

l’esposizione abbiamo infatti riscontrato interesse verso il progetto regionale CostoZeroCNA

e per le informazioni sugli incentivi del 65% per il risparmio energetico e del 50% per le

ristrutturazioni”.

I temi del recupero, della ristrutturazione e della riqualificazione costituiscono infatti un orizzonte

più che mai prossimo per il settore edile, colpito da una grave crisi a cui tutta la filiera deve fare

fronte, anche attraverso una maggiore attenzione nei confronti del risparmio energetico e della

sostenibilità ambientale.

A questo proposito i visitatori hanno mostrato interesse verso il Progetto CostoZero, ideato dalle

unioni Costruzioni e Installazioni Impianti della CNA marchigiana e attivato in tutti i territori della

regione, che prevede una serie di agevolazioni che consentono di effettuare opere di ristrutturazione

con una spesa sensibilmente ridotta. E’ possibile ottenere il rimborso del 65% delle spese che

riguardano la riqualificazione energetica degli edifici (infissi, pannelli solari, caldaie, cappotti

termici, isolamento solai) e l’adeguamento antisismico; si ha diritto al 50% della detrazione Irpef

sia sulle spese di ristrutturazione edilizia di abitazione e condomini, sia sull’acquisto di mobili ed

elettrodomestici almeno di classe A+, interventi che permettono di risparmiare energia fino ad un

25-30% annuo.

La fiera ha inoltre visto la partecipazione di aziende edili e del settore provenienti dalle Marche

e non solo, oltre ad altri operatori specializzati, soprattutto nell’offerta di materiali di ultima

generazione e tecnologie finalizzate al risparmio energetico ed all’isolamento termico e acustico.

Nel corso della manifestazione si sono tenuti incontri e seminari su temi specifici, quali la

Certificazione CE1090-1, le linee vita e cadute dall’alto, l’adeguamento sismico, la sostenibilità

energetica.

Prossimo appuntamento importante per la categoria sarà l’iniziativa in programma per il 14 ottobre

a Civitanova Marche sull’utilizzo dei materiali naturali nelle ristrutturazioni.