CC Macerata: servizi coordinati ultimo finesettim​ana – 6 denunciati

03ccmacerata Servizi coordinati del NORM della Compagnia di Macerata svolti in occasione dell’ultimo fine settimana per

reprimere il fenomeno della guida in stato di ebbrezza e per la prevenzione dei reati in genere.

Numerosi posti di controllo alla circolazione stradale predisposti dal Nucleo Radiomobile della Compagnia

di Macerata in centro e fuori città sono stati messi in atto a partire da giovedì scorso con un controllo al

terminal bus di piazza Pizzarello dove sono state identificate alcune decine di persone per lo più giovani

all’uscita delle scuole.

Nelle notti del weekend scorso sono stati distribuiti vari posti di controllo all’uscita dei locali e sulle arterie

esterne al centro storico. Sono state controllate numerose autovetture e relativi conducenti e passeggeri.

Coloro che hanno manifestato subito sintomi di alterazione sono stati controllati con l’etilometro, altri condotti

in ospedale per gli esami del sangue. A termine operazioni sono stati 4 gli automobilisti trovati alla guida del

proprio veicolo con un tasso alcolemico oltre la soglia prevista o sotto l’effetto di droghe e sono stati

denunciati penalmente.

Si tratta del conducente di una Seat Ibiza ventenne maceratese, del conducente di una Nissan Micra

trentenne fermano, e di un giovane straniero venticinquenne a bordo di uno scooter.

Tutti sottoposti al controllo mediante apparato etilometrico, uno a seguito di un incidente stradale in cui è

rimasto coinvolto, venivano riscontrati positivi all’accertamento alcolemico con valori notevoli, tra 1.0 e 2.5

grammi per litro, e denunciati all’A.G. per guida in stato di ebbrezza alcolica (art. 186 cds).

L’altro automobilista, quarantenne italiano, è stato sorpreso alla guida positivo agli stupefacenti e

denunciato penalmente (art. 187 cds), viaggiava a bordo di una fiat bravo.

I soggetti sono stati contravvenzionati ed hanno patito il ritiro della patente, due autovetture sono state

sottoposte a sequestro amministrativo.

Nell’ambito degli stessi servizi del NORM sono state sequestrate ulteriori due autovetture per la mancata

copertura assicurativa R.C. verso terzi, una a seguito di sinistro stradale. Sia i conducenti ed anche i

proprietari delle auto senza assicurazione sono stati contravvenzionati amministrativamente.

Nel pomeriggio del 6 ottobre 2014 nell’ambito delle operazioni svolte, sono stati controllati numerosi stranieri

presso i giardini Diaz e vicino alla stazione Ferroviaria. A termine attività i militari del NORM in esito a tale

mirato servizio hanno deferito Stato di Libertà ex art.76 c. 3 D.Lgs 159/2011 un cittadino albanese

ventenne. Lo stesso nonostante fosse sottoposto alla misura di prevenzione del divieto ritorno a Macerata,

veniva individuato dai carabinieri identificato denunciato e ricondotto fuori dal territorio comunale.

Nello sviluppo dei controlli a largo raggio la notte del 7 ottobre 2014, i carabinieri del NORM hanno deferito in

stato di libertà per il reato di possesso ingiustificato chiavi alterate o grimaldelli ex art.707 c.p., un

fermano di quarantenne gravato da precedenti per reati contro il patrimonio.

Il soggetto è stato controllato dai carabinieri a Piediripa alle 4 del mattino su una FIAT Punto, all’interno

nascondeva vari utensili da scasso. Il materiale, piedi di porco, cacciavite e altro, è stato sequestrato.

Sono stati controllati complessivamente oltre 50 veicoli e cento persone circa, perlopiù stranieri, nonché alcuni

esercizi pubblici e bar di Macerata, in due casi sono state elevate sanzioni amministrative e penali.