Basta Rom, basta accattoni da strada!

00accattoniSi fa ogni giorno più asfissiante e intollerabile la presenza di rom, accattoni da strada ed extracomunitari in fila a chiedere un euro difronte alle edicole, alla stazione, nei pressi degli uffici più frequentati, nelle piazze. Non si tratta di razzismo o intolleranza verso alcune categorie, ma piuttosto di rispetto delle norme e della convivenza civile. Passi per gli extracomunitari i quali comunque usano una certa dose di educazione, ma Rom e accattoni della stessa risma, minacciano, insultano, sottovoce maledicono ai rifiuti di concedere qualche spicciolo. Chi deve controllare il territorio? Chi verifica le posizioni anche fiscali di queste persone tutt’altro che bisognosi. A parte lo sfruttamento da parte di disabili veri e presunti ai semafori o difronte agli uffici pubblici i loro “mandanti” viaggiano con auto di grossa cilindrata, bardati di collane d’oro “molto pesanti”. Non sono un insulto ai cittadini in condizioni di precarietà visti i tempi? Non sono un pericolo per anziani e persone sole ed indifese’ Perché le nostre città, in particolare lunga la costa debbono ridursi a suk  mediorientali ad ogni angolo di strada o semaforo. Dove sono e cosa fanno Sindaci, Vigili urbani, forze di polizia in genere? Capiamo benissimo che queste potrebbero non essere le prime emergenze relative alla sicurezza e spesso le forze dell’ordine sono sguarnite o prive di mezzi adeguati, ma da qualche parte è pur necessario iniziare, dare un segnale “forte” di presenza sul territorio. Colpire in particolare le rendite esentasse di questi soggetti o dei loro mandatari, mentre in alcuni casi sono le nostre comunità che si fanno carico dei loro “bisogni”, attraverso comuni, associazioni, enti. E’ ora di dire basta, prima che la rassegnazione lasci il posto alla rabbia per la loro impudenza, maleducazione e intollerabile insistenza.