CC Macerata brillante operazione contro i furti in casa

04ccmacerataAlle 8.00 di questa mattina 24 luglio 2014, un individuo (tunisino M.R.. classe 1979) si è reso responsabile di

un furto aggravato all’interno di una abitazione di Casette Verdini di Pollenza (MC).

È sceso dal suo camion e fingendo di fare una passeggiata si è ad un certo punto focalizzato sul suo

obiettivo, una villetta a schiera, e dopo aver controllato di agire indisturbato ha manomesso la saracinesca

del garage seminterrato ed è entrato nel box da dove ha sottratto attrezzi da lavoro professionali (un frullino

ed un martello pneumatico) per 500 euro di valore.

Con gesto repentino il soggetto è balzato nel garage ed ha cominciato a rovistare ma i proprietari hanno

sentito il rumore ed hanno allertato il 112 dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, in servizio

perlustrativo, che si trovava in zona ed è subito giunto sul posto con una pattuglia. Nel frattempo il

proprietario di casa si è lanciato all’inseguimento del ladro sulla strada ma è stato seminato.

I Militari immediatamente si sono avvicinati al furgone che l’uomo aveva parcheggiato poco lontano ma non

c’era nessuno. Scesi a piedi hanno osservato silenziosamente il campo agricolo lì vicino e compreso che lo

straniero era nascosto tra le piante sono entrati rapidamente in azione riuscendo a bloccare il malvivente.

Il tunisino che si era disfatto della refurtiva prima di nascondersi nel campo non è così riuscito a rubare nulla

ed è stato tratto in arresto per furto aggravato. In ausilio anche una pattuglia della Stazione di Corridonia.

Nel suo camion sono stati rinvenuti numerosi beni verosimilmente oggetto di altri furti, alcuni costosi

frigoriferi e lavatrici, decine di attrezzi da lavoro professionali trapani frullini e altro, cassette di attrezzi,

impianti di amplificazione audio, alcuni tagliaerba ed aspirapolvere per auto, compressori, booster per

ricarica batteria di veicoli, due biciclette professionali, attrezzi da palestra, decine di tv color, forni a

microonde, macchine per fare il gelato e la pasta. Tutti oggetti che fanno ritenere che il ladro fosse

specializzato proprio nei furti nei garage.

Tutta la refurtiva di circa 20.000 euro di valore sarà catalogata e i Carabinieri accerteranno quali di queste

cose siano proventi furto rintracciando i proprietari per restituire il tutto. Nel camion potrebbero essere stati

immagazzinati i bottini di decine e decine di furti in abitazione avvenuti nel maceratese.

Dopo essere stato ristretto in camera di sicurezza al Comando Compagnia di via xx settembre, il soggetto

che annovera precedenti specifici ma non era mai stato arrestato, domani mattina sarà condotto dai

Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile in Tribunale dinanzi al Giudice, per la Convalida dell’arresto

ed il Giudizio Direttissimo.