Crolla il consumo di carburanti, -227mln per l’erario

carburantiLa crisi fa scendere ancora i consumi di carburanti e lo Stato incassa una perdita di 227 milioni di euro. È quanto emerge dall’analisi del Centro Studi Promotor che, analizzando i datidi giugno diffusi dal Ministero dello Sviluppo Economico, registrano per il mese un calo del 3% sullo stesso periodo del 2013, mentre il consuntivo dei primo semestre chiude con un calo del 2,2% che segue il -3,3% del 2013 e il -10,5% del 2012.

Sul calo dei consumi di carburante di giugno, segnala Promotor, influisce d’altra parte, oltre al negativo andamento dell’economia, anche la dinamica dei prezzi, che, per quanto riguarda i carburanti, dopo un periodo di pausa, in giugno sono tornati ad aumentare. Secondo le elaborazioni del Centro Studi, il prezzo medio ponderato della benzina, dopo un calo nei primi cinque mesi del 2014 dell’1,99% sullo stesso periodo dello scorso anno, ha fatto registrare in giugno una crescita dello 0,75%, mentre per il gasolio a un calo dell’1,98% nei primi cinque mesi 2014, è seguito un incremento dello 0,43% in giugno.