Ortezzano: 4° appuntamento con Cucina a regola d’Arte

03cucinaLa Valdaso è famosa per la sua produzione frutticola, in particolare della pesca. In primavera, tutta la valle si colora del rosa intenso dei peschi in fiore, per poi passare alla raccolta dei succosi frutti in estate. “Licenza di pèsca”, il 19 e 20 luglio ad Ortezzanoè l’appuntamento che mira a far conoscere e apprezzare tutte le caratteristiche e la versatilità di questo frutto con un ricco programma di iniziative in collaborazione con la Cia e con i produttori ortofrutticoli del territorio.

Si comincia Sabato 19 Luglio, con un talk show in piazza per un approfondimento pubblico sul tema della pèsca (ore 18) a cui parteciperanno le istituzioni locali, i produttori, gli operatori del settore. A condurlo sarà Federico Quaranta, conduttore radiofonico e televisivo Rai. Alle ore 21.00seguirà un’ insolita quanto gustosacena in piazza rigorosamente a base di pesca, dall’antipasto al dolce, pizzacompresa. Realizzati dagli chef dei Ristoranti “I Piceni”, “Osteria La Rosa dei venti”, “Agriturismo Vecchio Gelso” e la “Pizzeria Mamma Rosa”, i piatti della serata saranno preparati utilizzando tutte le cultivar di pesca della valle e accompagnati dai vini tipici Pecorino e Passerina spumante delle cantine Podere dei Colli e Terra Fageto, per un gusto unico da assaporare in una fresca serata estiva in collina, di ritorno dalla spiaggia.

Domenica 20 Luglio, l’appuntamento prosegue con un incontro tecnico ma aperto al pubblico, realizzato da Cia presso la Galleria del Centro Commerciale Il Granaio, dal titolo “Nuova normativa ed utilizzo in sicurezza dei fitofarmaci” (ore 10,30), mentre già dalle 9.00 sarà aperto –sempre in collaborazione con Cia- il mercatino “I sapori della Valle dell’Aso”, dove trovare prodotti genuini e freschi direttamente dal produttore al consumatore. Nel pomeriggio anche laboratori per ragazzi (ore 17.00).

Sia sabato che domenica, in programma anche speciali intrattenimenti folkloristici con il Gruppo Ortensia e con Li Mazzamurelli de li Sibillini, per una divertente animazione che sia anche un significativo momento di recupero delle tradizioni locali.

Licenza di pèsca è l’appuntamento di chiusura del progetto Cucina a Regola d’Arte, iniziato lo scorso 17 maggio con l’evento La sostenibile leggerezza dei Maccheroncini di Campofilone IGP e che ha toccato poi anche Altidona con il XII raduno delle sagre della polenta di tutta Italia, il 20/22 giugno e Petritoli, il 12 luglio, con il convegno Dieta Mediterranea: acqua e grano della Valdaso.

 

Realizzato da Fabbrica Cultura, con il finanziamento del GALfermano(Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale “L’Europa investe nelle zone rurali” Progetto cofinanziato nell’ambito del Piano di Sviluppo Locale del GAL Fermano Leader – Sottomisura 4.1.3.7 Promozione territoriale e certificazione d’area – Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013 – Unione Europea / Regione Marche), Cucina a Regola d’Arte è promosso dai Comuni dell’Ecomuseo della Valdaso e punta alla valorizzazione dei prodotti tipici della Valle con l’obiettivo ambizioso di fare del prodotto d’eccellenza un vero e proprio bene culturale, in quanto frutto della storia e della tradizione di una terra, che in esso si rispecchia e attraverso di esso si fa conoscere.

Non poteva, dunque, non essere valorizzata anche la pesca, frutto simbolo della Valdaso, che ricopre un ruolo fondamentale non solo per la produzione del prodotto fresco, ma anche per la fiorente attività conserviera che ne è derivata e che permette di godere del piacere della pesca tutto l’anno.

 

Info | Fabbrica Cultura |www.youpiceno.it I www.fabbricacultura.com