Malore per l’ex sindaco di Loreto

pieroniLORETO – L’ex sindaco di Loreto e consigliere regionale Moreno Pieroni all’ospedale, colpito da malore dopo una partita di calcetto. Il malore qualche ora dopo aver disputato un match a Osimo Stazione. Con la maglia da portiere Pieroni, 53 anni, nel dopocena di venerdì aveva partecipato al torneo di calcio a 8 organizzato da un’associazione sportiva della città mariana. Durante un contrasto di gioco, però, si è provocato uno stiramento alla spalla sinistra.

«Dolorante, sono tornato a casa e sono andato a riposare con la soddisfazione che la mia squadra avesse vinto 8-6 – racconta dal suo letto del reparto di Medicina dell’ospedale di Osimo – Verso le 5 con la spalla malconcia mi sono alzato per andare in bagno ma all’improvviso sono svenuto e mi sono accasciato sul letto. Mia moglie si è spaventata ma ha dimostrando sangue freddo: in quegli attimi di concitazione mi ha rianimato e poi ha chiesto subito
l’intervento di un’ambulanza».

Così l’esponente storico del Psi marchigiano è stato
accompagnato al pronto soccorso di Osimo dove i sanitari gli hanno riscontrato una fibrillazione cardiaca. «Un’aritmia causata più dallo stress e dalla stanchezza che dalla contusione alla spalla», spiega. Nella tarda mattinata di ieri Pieroni è stato ricoverato nel reparto di Medicina, nella stanza dell’Unità operativa di cardiologia, dove il cuore viene monitorato. Con una terapia farmacologica i medici
stanno cercando di fermare le fibrillazioni.

«Voglio tranquillizzare tutti: non sono in gravi
condizioni- – dice Pieroni scherzando – Ma se i
medicinali non faranno effetto lunedì dovrò sottopormi a una cardioversione elettrica, una terapia che ho già affrontato dieci anni fa».