Grottammare, Anima decolla

anima

Dopo una serie di stop and go l’avveniristico progetto “Anima” da collocare sulla collina di Grottammare pare poter prendere il largo grazie alla presa di posizione del soprintendente ai Beni Architettonici delle Marche. “Oggi si è avviato un percorso su cui lavorare insieme” affinché il grande contenitore culturale e commerciale Anima progettato dall’archistar franco-svizzero Bernard Tschumi “possa coesistere con il territorio” di Grottammare. Così il soprintendente ai Beni Architettonici e Paesaggio delle Marche Stefano Gizzi dopo l’incontro con Tschumi oggi ad Ancona sul progetto della struttura da 7.000 mq, cui aveva dato un preavviso di diniego paesaggistico. Siamo quasi certi che l’opera, di sicuro valore rappresenterà un ulteriore passaggio valorizzante per Grottammare e per il suo territorio già significativamente fatto oggetto di cura e attenzione da parte delle amministrazioni passate e presenti.