DOMANDA IMMOBILIARE: A maggio 2014 prevalenza di richieste di trilocali (36,5%)

domandaimmL’analisi della domanda immobiliare nelle grandi città a maggio 2014 evidenzia una prevalenza

di richieste di trilocali che raccolgono il 36,5% delle preferenze. Segue il bilocale con il 29,5% e il

quattro locali con il 21,9%. In particolare il bilocale è la tipologia più apprezzata a Milano, Napoli e

Roma.

Rispetto ad un anno fa si registra una diminuzione della concentrazione di bilocali (-0,7%) e di

monolocali (-0,1%) ed un aumento di quella dei trilocali (+0,8%). Cresce quindi la percentuale di chi

acquista un trilocale e questo perché, in seguito al ribasso dei prezzi, si punta ormai all’acquisto

della casa definitiva soprattutto tra coloro che stanno acquistando per la prima volta.

L’analisi sugli altri capoluoghi di regione, con esclusione delle grandi città, evidenzia che la

tipologia più richiesta è il trilocale che raccoglie il 51,6% delle preferenze. Anche in questo caso

rispetto ad un anno fa si segnala un aumento della concentrazione della domanda sui tagli più

grandi, in particolare quattro locali (+2,9%).

A Milano il 61,6% di coloro che cercano un bilocale vuole spendere tra 120 mila € e 249 mila €, il

56% di chi si orienta sul trilocale invece vuole stare nella fascia di spesa compresa tra 170 e 349

mila €. Sui quattro locali invece si va da 250 mila € fino a superare i 500 mila €.

A Roma chi cerca un monolocale spenderebbe da 120 e 249 mila €. Il 62,2% di chi cerca un

bilocale vorrebbe spendere tra 170 e 349 mila €. Chi cerca il trilocale spenderebbe da 250 mila €

a 474 mila €. Per un quattro locali si spenderebbe oltre 350 mila €, per un cinque locali oltre 630

mila €.

Monolocali Bilocali Trilocali 4 locali 5 locali

Bari 2,9% 33,0% 41,3% 16,3% 6,5%

Bologna 2,8% 22,4% 46,7% 21,1% 7,0%

Firenze 3,1% 22,2% 26,7% 30,9% 17,1%

Genova 0,6% 16,0% 27,0% 38,8% 17,6%

Milano 5,5% 46,8% 37,6% 8,9% 1,2%

Napoli 9,3% 41,6% 31,9% 12,6% 4,6%

Palermo 1,7% 24,2% 41,1% 24,9% 8,1%

Torino 2,9% 29,2% 36,3% 23,2% 8,4%

Verona 1,6% 19,1% 39,5% 29,7% 10,1%

Roma 6,7% 40,6% 36,4% 13,2% 3,1%