Esulta Civitanova, la salvezza è nelle tue mani

6civitaServiva una vittoria per scacciare i fantasmi e mettere fine, virtualmente, al discorso salvezza. E

il Civitanova 1996 di mister Mirko Angeletti, contro il Tollo 2008 ultimo della classe, vince in

rimonta per tre a due ed ipoteca la permanenza nel campionato nazionale di serie B. I rossoblu, con

i tre punti, si portano a più dieci dagli avversari a quattro gare dal termine e fanno un doppio salto

in classifica: dal penultimo posto al quart’ultimo, superando in un sol colpo Futsal Bologna e Alma

Juventus Fano. Decidono, nei quaranta minuti di lotta, Di Gioacchino e la doppietta di Serantoni,

giunto al sedicesimo sigillo stagionale.

La partita. Dopo gli iniziali tentativi da una parte e dall’altra, con i portieri bravi a respingere ogni

minaccia, il Civitanova trova il vantaggio con Serantoni a 11’ 14’’ dal termine: il bomber rossoblu

stoppa in area, si gira e fulmina il portiere avversario con un bel diagonale. Ma gli abruzzesi sono in

partita e a 7’ 25’’ dal termine trovano il pari con Cirillo, bravo a spingere in rete un cross rasoterra

proveniente dalla destra. Ma è nell’ultimo minuto di gioco che la gara cambia: a 56’’ dal termine

Serantoni approfitta della respinta corta del portiere avversario e infila, ma l’arbitro vede un fallo di

mano e annulla tra le proteste generali. E a 8’’ dalla sirena, dopo il danno arriva la beffa: Pezzoli si

inserisce in area e deposita di testa un pallone respinto da Massafra dopo un diaognale potentisismo

di Dell’Andrea. Si va così al riposo sul punteggio di due a uno per gli ospiti. Si torna in campo e il

Civitanova mette subito le cose in chiaro: a 18’ 25’’ Di Gioacchino lascia partire un gran diagonale

dalla sinistra e fulmina l’estremo difensore avversario. Pareggio e gara di nuovo alla portata dei

rossoblu, che a 11’ 58’ dalla sirena trovano il gol decisivo: Serantoni, ancora lui, prende palla e

lascia partire un gran fendente che si infila sotto l’incrocio e riporta avanti i rossoblu. Massafra

veste i panni dell’eroe e respinge ogni attacco avversario, conservando il vantaggio fino all’ultimo.

Il Tollo tenta anche la carte del portiere di movimento ma nulla da fare: il Civitanova vince e può

festeggiare per una salvezza quasi raggiunta. Manca la matematica certezza, ma sembra solo una

questione di calcoli.

Civitanova 1996 – Tollo 2008 3-2

Civitanova 1996: Massafra, Di Gioacchino, Carotenuto, Lisi, Zucchini, Dell’Oso, Gironacci,

Pietracci, Serantoni, Cassisi, Buono, Iacoponi; All Mirko Angeletti

Tollo 2008: Di Marcantoni, Dell’Andrea, Di Stefano, Iarlori, Cieri, Cirillo, Buscio, Hida, Del

Grosso, Ameli, Pezzoli, Tatonetti; All Morgione

Arbitri: Fabrizio Marchetti di Tolmezzo e Lisa Cherubin di Bassano del Grappa, cronometrista

Cristiano Pallotti di Fermo

Marcatori: Serantoni, Cirillo, Pezzoli, Di Gioacchino, Serantoni

Ammoniti: Dell’Andrea (gioco falloso), Di Gioacchino (gioco falloso), Dell’Oso (gioco falloso)