Premio Gutenberg 2013 alla Biblioteca civica “Spezioli”

00spezioli“Leggere è un piacere? ConFermo!”. È questo il titolo dell’attività di

promozione del libro e della lettura promossa dalla Biblioteca civica Romolo

Spezioli che ha ricevuto in questi giorni il Premio Gutenberg 2013, assegnato

dall’Associazione Italiana del Libro. Gli importanti riconoscimenti sono

stati attribuiti alle 50 migliori iniziative di promozione del libro e della

lettura realizzate nel corso del 2012-2013 da Comuni, scuole, biblioteche e

associazioni culturali.

“E’ un importante riconoscimento per la Biblioteca cittadina – ha commentato

il Sindaco Brambatti – le tante attività in campo, confermate anche per il

2014, testimoniano quanto questa Amministrazione investa nella promozione

della lettura, in particolare per la fascia di lettori più giovani”. L’Assessore

alla Cultura Francesco Trasatti ha aggiunto: “E’ una bella soddisfazione

che premia le numerose iniziative intorno al tema della lettura: la ricca

programmazione annuale della biblioteca ragazzi, la stagione editoriale

arrivata quest’anno alla Terza edizione, il festival di libri per bambini Tutte

Storie che sarà a Fermo a giugno”

“Leggere è un piacere? ConFermo!” è un’iniziativa della Biblioteca Civica

“Romolo Spezioli” di Fermo e riguarda l’attività di promozione del libro

e della lettura per giovanissimi lettori da novembre 2012 ad agosto 2013.

Visite guidate, percorsi esplorativi sul libro, letture animate e attività di

laboratorio, teatro in biblioteca realizzate in collaborazione con il Comune di

Fermo, l’associazione “Libera Libri” e altre associazioni culturali. Ricco in

particolare il programma di incontri con gli autori e i laboratori, resi ancor più

vivi dall’esperienza della Biblioteca Ragazzi capace di creare forti interazioni

tra i soggetti coinvolti.

La prima edizione del premio Gutenberg, alla quale hanno partecipato 93

realtà, ha ricevuto il patrocinio di RES TIPICA, l’Associazione costituita

dall’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) e dalle Associazioni

Nazionali delle Città di Identità per la promozione e la valorizzazione del

patrimonio culturale, turistico, enogastronomico e ambientale dei Comuni

italiani.