Eletto il bab sindaco a Pedaso

baby sindacoLunedì 17 febbraio 2014 si sono svolte a Pedaso le votazioni per l’elezione del

Consiglio Comunale dei Ragazzi 2014, organismo che comprende al suo interno un

sindaco e 13 consiglieri, appartenenti alla scuola secondaria di primo grado e alle

classi IV e V della scuola primaria. La nascita di questo Consiglio, che si colloca

all’interno dell’adesione di Pedaso al progetto “Città sostenibili e amiche dei bambini

e dei ragazzi”, ha come scopo quello di formare il giovane cittadino, fornendogli le

basi per una piena consapevolezza dei diritti e dei doveri civici. Esso, infatti, ricalca

la modalità di un vero Consiglio Comunale: come si legge nello Statuto, “ha funzioni

propositive e consultive da esplicare tramite pareri obbligatori ma non vincolanti o

richieste di informazione nei confronti del consiglio comunale del paese su temi e

problemi che riguardano la complessiva attività amministrativa di Pedaso, nonché le

varie esigenze ed istanze che provengono dal mondo giovanile o dai cittadini in

generale.”

Soddisfazione da parte della coordinatrice del progetto Emily Verdecchia, consigliere

comunale :< Cerchiamo di invogliare i ragazzi a conoscere come funziona

un’Amministrazione, seppure in piccolo. Ma le elezioni sono state solo il primo passo

di questo progetto di partecipazione avviato dal Comune con gli studenti pedasini,

che saranno coinvolti in diverse iniziative.>

Così da oggi, i ragazzi avranno un nuovo punto di riferimento: Aris Ficiarà, nuovo

Sindaco eletto dai ragazzi, si troverà presto a dover nominare i componenti della

giunta tra i suoi consiglieri e, come un vero Sindaco, avrà il compito di convocare il

Consiglio, presiederne e disciplinarne le sedute, nonché la facoltà di richiamarne i

componenti a causa di assenze ingiustificate o comportamenti incivili e scorretti.

L’augurio di tutti è che l’organismo crei una coscienza politica, nel senso aristotelico

del termine, nei giovani, che li sproni a guardare la realtà circostante con occhi critici

e che li renda in futuro uomini civilmente responsabili.

L’Amm.ne Comunale di Pedaso

Assessorato Politiche Giovanili